Bazzara Academy, a Trieste la formazione torna con il Q-Grader

Bazzara Academy riparte col Q-Grader, il primo in Italia da inizio pandemia. Il corso, tenuto da Alin Giriada e dedicato alla valutazione sensoriale del caffè, ha riaperto le attività didattiche in presenza, anche di stranieri, a Trieste.

“Il Coffee Quality Institute (CQI), l’ambita certificazione professionale per assaggiatori Q-grader, che vale per tre anni, permette di valutare il caffè utilizzando standard e protocolli internazionali. Comprende, tra le altre, l’analisi olfattiva, gustativa e tattile, oltre all’analisi del caffè verde, in questo caso di Arabica, varietà sulla quale il corso da noi organizzato era improntato”, ha detto Marco Bazzara, Q-grader, Quality Manager e direttore dell’Academy presso la Bazzara Espresso. 

“Determinante per l’ottima riuscita dell’evento è stata la competenza di Alin Giriada, Q-Instructor irlandese di fama internazionale che ha tenuto il corso insieme al suo assistente, Andrew Prosser. Il prestigio del corso, unico nel mondo del caffè, ha attirato anche partecipanti venuti dall’estero. Nelle serrate fasi didattiche, Alin ha accompagnato i partecipanti in modo molto empatico e con estrema professionalità, anche grazie al supporto organizzativo assicurato dallo staff della nostra Bazzara Academy. Negli scorsi mesi, infatti, è stato massimo l’impegno da parte nostra nel curare ogni aspetto affinché l’iniziativa potesse svolgersi nel migliore dei modi e con tutte le precauzioni necessarie per la sicurezza dei partecipanti”, ha concluso Bazzara.