Barlady drink: 3 ricette delle barmaid Ducceschi, Bosco e Rocchi

Barlady drink time! Mixer ha scelto per voi tre ricette facilmente replicabili o particolarmente originali di alcune delle barlady protagoniste della nostra inchiesta dedicata alla professione barmaid.

RED LIPS ALWAYS barlady drink 1
Signature di Virginia Ducceschi, barmanager REX Firenze
Tecnica:
Shake and Strain
Categoria: All Day Time
Ingredienti:
50 ml gin

15 ml sciroppo tè verde
20 ml lime
25 ml albume
7,5 ml Cynar
Preparazione: 
Versare gli ingredienti in uno shaker riempito con ghiaccio per due terzi, mescolare per 30 secondi, filtrare con un colino in una coppetta da cocktail 

Decorazione: 
Rondella di lime essiccata al centro del bicchiere

SPRITZ CHEESE
Signature di Adriana Bosco bar manager all’Ithay di Cava De Tirreni (Salerno)
Tecnica: Build
Categoria: Pre-dinner
Ingredienti:
10 ml liquore alla banana
7,85 ml shrub al mango homemade
60 ml Porto Rosso infuso con Parmigiano Reggiano
80 ml bollicine brut
1 dash bitter al cioccolato
1 dash angostura bitter
Top soda
Preparazione:
Costruire direttamente nel bicchiere
Decorazione:
Nuvola di parmigiano e fragole fresche

PERLA DI KYOTO
Signature di Jessica Rocchi, un omaggio al Giappone ispirato alla cultura Zen Soto e Rinzai
Tecnica:
Shake & Double Strain
Bicchiere:
Coppa Martini

Ingredienti:
37,5 ml Konishi Hiyashibori

Gold Daiginjo Sake
30 ml succo di limone
1 squeezerdi sciroppo di agave (spremere per circa 4 secondi)
10 ml soluzione di Yuzu
3 o 4 bacche di cardamomo
Preparazione:
Versare gli ingredienti in uno shaker riempito con ghiaccio per due terzi, mescolare per 30 secondi, servire in una coppetta Martini raffreddata precedentemente e brinata con
la buccia di limone essiccato.
Decorazione:
Buccia di limone essiccato

Professione barlady, ecco perché sono di moda