spirits

08 Maggio 2024

207 Amaro Locale: il design di Berlin Packaging inno al Made in Italy


207 Amaro Locale: il design di Berlin Packaging inno al Made in Italy


Valorizzare un prodotto che è un tributo al concetto moderno di amaro italiano e interpretare i valori del Made in Italy: con questi obiettivi Berlin Packaging ha realizzato il design della bottiglia di 207 Amaro Locale,  liquore presente nel portfolio di Pernod Ricard che, attraverso i suoi ingredienti come lo zafferano, la menta di Pancalieri del Piemonte e i sentori mediterranei e agrumati delle scorze di arancia dolce di Calabria e i limoni di Sicilia, è la dimostrazione delle sue radici tricolori.

“Per esaltare una miscela unica, che unisce aromi provenienti da diverse aree del Bel Paese esaltando le contraddizioni italiane, tra dolcezza e amarezza, modernità e storia, avevamo bisogno di qualcuno che potesse valorizzarla attraverso un’idea innovativa e una realizzazione seguita passo passo e sviluppata in perfetta sinergia. Berlin Packaging ha saputo ascoltare le nostre esigenze e offrirci un servizio a 360°, portando a termine un progetto che conferisce al nostro amaro un aspetto e un’eleganza esclusivi”, ha detto Alessia Ferro, Head of Marketing - Italian brands di Pernod Ricard.

L'azienda era alla ricerca di un packaging che rispecchiasse la complessità e l'originalità del prodotto e lo ha trovato in una delle sei opzioni messe a disposizione da Berlin Packaging: "La scelta è caduta su Essence, proposto in colore ambrato per enfatizzare l’artigianalità del liquore. Il design è stato personalizzato in base alle necessità di riempimento e di produzione del prodotto finale", spiega a tal proposito Andrew Sanguinet, Senior Vice President Design & Innovation EMEA di Berlin Packaging. "La nostra attenzione non si limita a un design eccellente - prosegue -, ma abbraccia pure la funzionalità del prodotto in linea coi complessi metodi di produzione del packaging".

La versione Essence per 207 Amaro Locale presenta una rielaborazione delle proporzioni di spalla e collo e un'area dedicata alla decorazione più "protetta" per andare incontro alle esigenze funzionali e produttive di Pernod Ricard. Questo è stato possibile grazie al lavoro realizzato sul design della bottiglia, garantendo un impatto minimo sull'estetica ma consentendo una maggiore area di personalizzazione.

"Abbiamo fatto di tutto per emozionare il cliente, per Pernod Ricard era il debutto di un nuovo marchio e visto il legame così profondo con l'Italia, volevamo renderne speciale la presentazione. Abbiamo lavorato a stretto contatto per progettare degli espositori fatti a mano e una speciale esperienza di degustazione di amari in loco per celebrare il lancio a livello nazionale”, prosegue Sanguinet.

Per menù dedicati firmati dagli chef e cocktail dei resident mixologist è stata infatti studiata l’esposizione dell’amaro attraverso un glorifier in legno di rovere di forma esagonale completato da corde naturali che avvolgono e trattengono la bottiglia. Infine, per donare ulteriore raffinatezza ed elevare ulteriormente la percezione del prodotto, è stato ideato un “bitter experience kit” permettendo un’esperienza di fruizione del liquore ancora più premium.

TAG: PERNOD RICARD ITALIA,BERLIN PACKAGING,207 AMARO LOCALE,ALESSIA FERRO,ANDREW SANGUINET

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

17/05/2024

Apre oggi pomeriggio a Napoli, in piena Galleria Umberto I, Mondadori MA Bookstore & Mondadori Caffè Kremoso. L'appuntamento con la new-entry della...

17/05/2024

C'è un nuovo premium gin nel portfolio Mercanti di Spirits, Crespo Luna Rosa – Strawberry & Rose, un prodotto senza coloranti, senza aromi artificiali e con poche calorie, imbottigliato...

17/05/2024

A prima vista Kevin Kos sembra un giovane ufficiale austriaco della Vienna primo Novecento. Alto, biondo, gli occhi chiari coi i baffi arricciati all’insù. Siamo in una saletta riservata del Drink...

A cura di Sapo Matteucci

17/05/2024

Giampiero Pacchiano, Cris Sola del Kadavè. Sono loro i vincitori dei Barback Games 2024, quest’anno al Roma Bar Show. I due ragazzi da Sant’Anastasia (NA)...

 

Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top