spirits

28 Febbraio 2023

Amaro Amara, l'export cresce su importanti mercati internazionali


Amaro Amara, l'export cresce su importanti mercati internazionali

Negli 80 ettari di agrumeti di Contrada San Martino, dove sorge il quartier generale di Amaro Amara, la raccolta dell'Arancia Rossa di Sicilia IGP si avvia alla chiusura. Dalle scorze di questo prezioso frutto si produce il noto liquore che porta in giro per il mondo tutti i sapori e i profumi degli agrumi di Sicilia. La crescita dell'export nel 2022 è pari al 30% del fatturato complessivo, raggiungendo mercati vergini e interessanti come Thailandia, Giappone e Colombia. I Paesi serviti sono 20: oltre all’Italia i principali mercati sono gli Stati Uniti e il Canada, seguiti da Cina e Australia, mentre in Europa le vendite si concentrano in Germania, Svizzera, Belgio e Austria.

"Per noi il lavoro che svolgiamo in campo è fondamentale e determinante per il successo del nostro prodotto - racconta Edoardo Strano, fondatore e ideatore del brand Amara. Da quattro generazioni produciamo e commercializziamo Arancia Rossa di Sicilia IGP e siamo visceralmente legati a tutte le attività stagionali e agricole, il momento del raccolto per noi è un festa che si ripete anno dopo anno. Immediatamente dopo la raccolta parte la fase di infusione della scorza di arancia che rilascia tutta la sua aromaticità e dona ad Amara il suo sapore inconfondibile. Un prodotto estremamente apprezzato dai mercati esteri che ne riconosce l'artigianalità e la qualità delle materie prime".

Un raccolto davvero straordinario, quello di quest'anno, dove sebbene la quantità sia in calo, si configura un'annata memorabile in termini di complessità di aromi e profumi del frutto. La raccolta dell'Arancia Rossa di Sicilia IGP di Rossa Sicily si è aperta con il taglio del Tarocco Nocellare, una delle varietà più precoci che si protrae fino al mese di gennaio, seguito dal Tarocco Gallo la cui raccolta si concluderà nel mese di marzo e dalla la varietà tardiva del Tarocco Meli in contrada San Martino chiude la stagione di raccolta delle arance.

"Ad oggi la quantità registrata si attesta a livelli più bassi dell'anno precedente, ma la qualità del frutto è straordinaria - spiega Liborio D'Alessandro, agronomo di Rossa Sicily. Abbiamo raccolto splendidi frutti con polpa e buccia dal valore molto alto in antociani e polifenoli, che il forte freddo delle ultime settimane e la conseguente escursione termica hanno contribuito ad aumentare. Le basse temperature accendono la pigmentazione delle arance che determina il caratteristico colore rosso e favorisce l'aumento dei polifenoli, alla base del ricco patrimonio di profumi e aromi che si ritrova nel nostro liquore Amara".

Amara fa parte del Consorzio dell'arancia Rossa di Sicilia IGP dal 2014, dove attualmente risultano iscritti più di 400 produttori, 62 confezionatori e 3 intermediari. Complessivamente gli ettari registrati al consorzio sono 6000. Arancia Rossa di Sicilia IGP è inoltre da quest’anno nella top 5 dei prodotti ortofrutticoli freschi più diffusi e apprezzati in Italia (Fonte XX Rapporto Ismea-Qualivita sulle produzioni agroalimentari e vitivinicole DOP IGP STG) 

"La presenza del nostro marchio sui prodotti autorizzati è per noi un alleato prezioso - dichiara il presidente del Consorzio di Tutela Arancia Rossa IGP Gerardo Diana - un ambasciatore, nei mesi in cui non c’è prodotto fresco. Le autorizzazioni sono concesse seguendo regole precise, l’interesse di tante aziende che come Amara che collaborano con noi e si fregiano del marchio consortile è per noi motivo di orgoglio".

TAG: ESPORTAZIONI,EDOARDO STRANO,AMARO AMARA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

16/04/2024

Oroboro: si chiama così il nuovo progetto di comunicazione varato da Compagnia dei Caraibi che al suo interno annovera il blog di approfondimento Around The Blog, il booklet Tales From The Box e il...

16/04/2024

C'è la commistione tra mixology e arte alla base dell'installazione “Unlocking No. 3 Flavours”, in mostra dal 15 al 28 aprile, in occasione del FuoriSalone, all’Università Statale di...

16/04/2024

E' tempo di rinascita per la grappa. Distillato italiano per eccellenza che, dopo l'approvazione in sede europea di un testo che per la prima volta aveva inserito tutte le produzioni del mondo...

16/04/2024

Si chiama “TerritOri” il nuovo ristorante di Casa Vissani che aprirà ufficialmente le porte il prossimo 18 aprile nella Sala Rock della stessa struttura situata a Baschi (Terni). Proiettato...

 

Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top