Autogrill: i numeri del primo semestre e le previsioni di chiusura del 2018

Autogrill chiude il primo semestre con un rosso di 3,4 milioni di euro rispetto all’utile di 6 milioni di euro dello stesso periodo del 2017. I ricavi sono scesi dell’1% a 2,1 miliardi, mentre mostrano una crescita del 5,2% se ricalcolati a cambi costanti. In evidenza la crescita a perimetro costante del 3,9%, guidata in particolar modo dalla forte performance del 5,3% negli aeroporti.

“Stiamo proseguendo lungo l’ambizioso percorso triennale che abbiamo tracciato per il nostro Gruppo – ha dichiarato l’Amministratore Delegato, Gianmario Tondato Da Ruos -. Nel 2017 abbiamo avviato un importante processo di trasformazione che ha incluso la riorganizzazione del business italiano. Nel 2018 stiamo lavorando a una serie di cantieri finalizzati a rendere il nostro modello operativo ancora più efficiente. La prima metà del 2018 si è rivelata particolarmente sfidante, ma grazie alle iniziative che abbiamo intrapreso siamo fiduciosi di avere tutti gli elementi necessari per raggiungere i nostri obiettivi del 2019”.

In una nota, il Gruppo informa che, sulla base della performance del primo semestre dell’anno, che ha registrato solidi ricavi pur in presenza di una maggiore pressione sui margini a causa dell’attuale congiuntura del mercato del lavoro in Nord America, l’outlook atteso per il 2018 prevede di raggiungere i 4.700 milioni di ricavi.