Al via il concorso per musicisti emergenti ideato da Moak

Il momento davanti a una tazzina di caffè, così naturale e necessario per noi italiani, è stato reso iconico anche nel mondo della musica. Moltissime le canzoni che lo hanno celebrato, trasformando le note di una miscela in suono e ritmo. Una legame forte che Moak celebra insieme a Rolling Stone con Cafè Unplugged, un concorso aperto a tutti i musicisti emergenti.

Cinque talenti della musica internazionale diventeranno i protagonisti di My Music Coffee 2021, la linea di miscele lanciata nel 2016 e ispirata ai cinque grandi generi musicali. La competizione è aperta a tutti. Le canzoni potranno essere edite, ma dovranno rientrare in una delle categorie della collezione My Music Coffee: jazz, classic, funk, rock, soul. I cinque vincitori selezionati (uno per genere) saranno volto e voce della speciale edizione di My Music Coffee ’21. Per loro anche l’opportunità di vedere pubblicata un’intervista esclusiva su Rolling Stone, una delle più autorevoli testate internazionali di musica.

In un momento storico in cui artisti e musicisti sentono forte il desiderio di ritornare sul palco, Moak ha voluto dar voce anche a chi ha voglia di mettersi in gioco. L’azienda da anni è promotrice di cultura e talent scout di scrittori, filmaker e fotografati con i concorsi Caffè Letterario, Corto Moak e Fuori Fuori. Con Cafè Unplugged questa volta porta alla ribalta le giovani promesse della musica internazionale. Per partecipare basta iscriversi su cafeunplugged.it.

Moak, insieme a Rolling Stone e a Betty Senatore (voce di Radio Capital) selezioneranno i primi 10 finalisti (due per genere). La giuria tecnica e il pubblico social decreteranno i cinque vincitori della prima edizione di Cafè Unplugged.