20 anni: compleanno per Pioneer DJ

Era l’ottobre del 1994 quando Pioneer presentava il CDJ-500, il primo lettore CD professionale per DJ dotato di rivoluzionaria jog wheel in grado di riprodurre anche su supporto digitale lo scratching, fino ad allora possibile solo su vinile. Da quel momento in avanti la storia della musica e l’arte del djing sarebbero cambiate per sempre. Oggi, nel 2014, forte di una tecnologia infinitamente più performante, Pioneer si prepara a festeggiare i suoi 20 anni di attività a fianco di tutti gli amanti di mixer e console, dai semplici appassionanti ai professionisti più affermati.

Il marchio giapponese, per celebrare questo anniversario e i suoi primati, ha lanciato un’imponente campagna di comunicazione a livello mondiale che ha il suo fulcro nel sito dedicato pioneerdj.com/20th: la sezione “Celebration” contiene una mappa dettagliata con tutti gli eventi che Pioneer organizzerà in occasione dei grandi appuntamenti della scena DJ, dall’Electric Daisy Carnival di Las Vegas fino allo Space Ibiza Closing Fiesta, mentre sulla pagina “History” verrà pubblicata una videostory a puntate della dance music e di Pioneer DJ, disponibile anche sui canali ufficiali Youtube e Facebook.

Una menzione a parte merita, infine, “Timeline”, la sezione che ripercorre, anno per anno, i prodotti che hanno fatto la storia del marchio Pioneer, con descrizione tecnica di ciascun device. La grafica a scorrimento verticale ben rappresenta iconograficamente l’evoluzione del brand, che non solo è stato pioniere a livello tecnologico in ambito professionale, ma ha saputo individuare e anticipare la domanda del pubblico più giovane, affermandosi anche per l’offerta di dispositivi consumer e di forte appeal.

Info su www.pioneerdj.eu e http://pioneerdj.com/20th