La bella idea (da copiare) del Controtendenza di Locorotondo

Parliamo di cocktail list. E della bella trovata del Controtendenza di Locorotondo

La necessità aguzza l’ingegno. Così Maria Corbascio titolare del Controtendenza di Locorotondo ha deciso di eliminare il menù cartaceo senza rinunciare a promuovere i cinque signature drink del locale. Anzi.

Per raccontare la drink list, Maria ha fatto realizzare cinque locandine con cinque diversi disegni, ognuno legato a un drink che ha appeso all’interno del bar. Ma non basta: ha fatto stampare anche dei sottobicchieri plastificati dedicati ai cinque twist on classic.

“La signature drink list del Controtendenza quest’estate ha come tema conduttore i tarocchi. Ogni cocktail è abbinato a un sottobicchiere speciale che verrà servito esclusivamente con il rispettivo drink e regalato ai clienti. L’obiettivo ė triplo: stimolare il passaparola e il desiderio di collezionare le cinque carte /sottobicchieri (e di conseguenza spronare la richiesta dei signature), ma anche sostenere e aiutare gli artisti locali”, spiega la titolare. Che chiarisce: “Le grafiche sono state ideate e disegnate da Denis Sufka”.

Non è finita. Maria ha deciso anche di digitalizzare il menù.
“Il nostro consulente digital Donato Giacovazzo ha utilizzato la pwa Famous. Ogni cocktail viene presentato con foto, ricetta e descrizione del tipo di drink. Si può guardare il menù con il codice QR ma anche scaricarlo sul proprio smartphone”, puntualizza Maria.
Valore dell’investimento?
Sui 50 euro a scheda drink.