Weekend con lo chef: succede al  Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & SPA

Weekend con lo chef
Weekend con lo chef

C’è un angolo di Toscana che riscuote sempre più l’interesse di gourmet, appassionati di food & wine e intenditori alla ricerca dei sapori tradizionali e delle tipicità del territorio. Siamo nella Valle del Serchio, la parte della regione stretta tra le Alpi Apuane e l’Appennino Tosco Emiliano che si estende dalla piana di Lucca alla Garfagnana, lungo il bacino del fiume Serchio. Proprio qui, all’interno di un parco naturale di 600 ettari che va dai 280 ai 1.100 metri di altitudine, si trova il Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & SPA, elegante complesso che fa parte del noto gruppo alberghiero Marriott International. In questo contesto speciale è disponibile uno speciale pacchetto per 2 persone in compagnia del proprio chef. Un’insolita e originale esperienza culinaria che parte dalla visita al mercato per la scelta e l’acquisto dei prodotti freschi e tipici locali e, dopo una lezione personalizzata nella quale si impara come prepararli e valorizzarli al meglio, si conclude con la degustazione del menù a tre portate creato per l’occasione e servito in abbinamento ai vini toscani che sottolineano ulteriormente il forte legame con il territorio. Tra i presidi Slow Food da questi parti spiccano il Biroldo (antico sanguinaccio prodotto con carne di maiale e spezie), il Pane di Patate (lavorato come da tradizione con le patate bollite e poi schiacciate nell’impasto e cotto nel forno a legna) e il Prosciutto Bazzone (caratterizzato dalla forma allungata e dal sapore penetrante e delicatamente aromatico). Il Tuscany Wine & Culinary Experience Package proposto dal Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & SPA è valido dall’1 settembre al 30 novembre 2016 con sistemazione in camera doppia/matrimoniale classic e colazione a buffet e comprende l’esperienza culinaria (visita al mercato, lezione e pranzo o cena con vino incluso) con diploma di partecipazione e grembiule personalizzato e la degustazione, guidata dai sommelier del Resort, di alcuni vini locali tipici e in particolare della zona della Lucchesia.