Un caffè con… Diego Abatantuono

Da anni Diego Abatantuono sognava di aprire un locale. Oggi il sogno è diventato realtà: ecco The Meatball family, inaugurato a Milano, in via Vigevano, in società con il patron dell’Hollywood, Roberto Galli, col presidente di Milano Food Week, Federico Gordini, col giornalista sportivo Luca Serafini e con un gruppo di giovani imprenditori. Mixer lo ha intervistato per parlare del progetto e de suo rapporto con bar e ristoranti.

Nessun dubbio nel diventare socio del Meatball family?
«No. Mi hanno convinto il team e il format: non solo il gruppo di lavoro è composto da amici, ma mi piaceva l’idea di un ristorante specializzato esclusivamente in polpette, un locale aperto fino a tardi dove trascorrere la serata con gli amici, come ai vecchi tempi».

Le polpette per te sono…?
«Un ricordo d’infanzia. Mio nonno, con in testa il cappello di carta fatto con il Corriere vecchio di due giorni, mi portava sempre in bici al bar vicino al Dazio che offriva, sul bancone, uova sode, nervetti, la mitica tartina con le acciughe e… le polpette».

Quale sarà il tuo impegno nei confronti del Meatball family?
«Cercherò di trasformarlo in un punto d’incontro e di ricrearvi la stessa calda atmosfera del Derby, il mitico locale di cabaret di via Monterosa, o del Capolinea. Lo frequenterò senza preavviso e, con l’aiuto delle polpette, mi auguro di riuscire ad avvicinare tutti i miei amici».

Che cosa ti infastidisce in un ristorante?
«Il caldo e la scortesia del personale».

Il tuo alcolico preferito?
«Il vino».

Un tuo indirizzo del cuore?
«La trattoria Arlati, in via Alberto Nota 47, di proprietà del mio amico Mario Arlati. Propone piatti della tipica cucina milanese, come il risotto al salto, l’ossobuco, la cotoletta, e altre specialità del Nord Italia, come i tortelloni al gorgonzola o le lasagnotte al pesto».

 

UN CAFFE’ CON…

Il bar? A qualcuno piace storico, ad altri moderno e polifunzionale. E il ristorante: c’è chi preferisce la trattoria, chi il locale di lusso. I Vip raccontano a Mixer Planet gusti e sogni in fatto di fuori casa. Ecco “Un caffè con…”.  Una rubrica per tutti, non solo per gli addetti ai lavori.

Le puntate precedenti

Un caffè con… Raul Cremona

Un caffè con… Bruno Barbieri

Un caffè con… Melissa Satta

Un caffè con… Marisa Laurito

Un caffè con… Alessandro Borghese