Torna Venditalia, appuntamento a Fieramilanocity dall’11 al 14 maggio

E’ sold out la prossima edizione di Venditalia Worldwide Vending Show, in calendario a Fieramilanocity dall’11 al 14 maggio 2022, che oltre al tradizionale spazio espositivo (sono stati venduti tutti gli spazi espositivi previsti all’interno dei Padiglioni 3 e 4), vedrà la presenza di un ricco calendario di workshop ed eventi.                        

Grazie alle novità presentata dalle principali 300 aziende del settore (con qualificate rappresentanze da Olanda, Germania, Spagna e Inghilterra), il più importante evento internazionale dedicato al mondo della distribuzione automatica sarà quindi l’ideale punto di partenza per un settore che, solo in Italia, registra numeri in costante ascesa.

In Italia ci sono oltre 820mila vending machine installate e si calcola vengano fatte 4,8 miliardi di consumazioni per un giro d’affari di 1,8 miliardi di euro“, racconta il presidente di Venditalia, Ernesto Piloni. “Numeri importanti che fotografano un settore in continuo fermento. Impegnati a fare ricerca ed a innovare ci sono infatti i fabbricanti di macchine per la distribuzione e delle loro componenti, i gestori del servizio e l’industria alimentare oltre a tutti quei comparti che operano nel vending per proponendo e promuovendo i propri prodotti e servizi“.

Tra le novità presentate, un particolare focus sarà posto sull’approccio dell’industria 4.0. e sull’IoT. “Dal punto di vista dell’utente finale c’è una forte attenzione alla sostenibilità e qualità. È per questo che si continua nella direzione di un servizio sempre più attento a questi valori. Non manca poi l’apertura alle nuove tendenze alimentari come il free from, ilbiologico ma anche la presenza di prodotti ‘con quel qualcosa in più’, ovvero con superfood o altri alimenti che fanno la differenza“.

In primo piano, anche l’innovazione digitale capace non solo di rendere il settore sempre più smart, ma anche di offrire nuove opportunità per gli addetti, maggiore risparmio di gestione e crescente coinvolgimento del cliente finale.

La digitalizzazione – prosegue Piloni – ha trasformato i distributori in terminali pensanti in grado di monitorare quando e come vengono fruiti i prodotti in distribuzione. Gli schermi touch consentono una maggiore interazione col consumatore e la telemetria permette di connettersi da remoto al distributore automatico per monitorarne il funzionamento e il livello di rifornimento. Anche i sistemi di pagamento sono cambiati diventando sempre più cashless“.

Ma non è finita perchè a Venditalia andrà in scena anche la transizione ecologica del settore che parte dai materiali, dove anche la plastica diventa sostenibile.

Come dicevo la sostenibilità fa parte di un processo ormai ineludibile che intercetta il consumatore attraverso il prodotto finale ma non solo. Oggi anche i produttori di macchine distributrici sono attenti all’ecosostenibilità: penso al sistema RiVending con cui raccogliamo e ricicliamo la plastica di bicchierini e palette del caffè e bottigliette di acqua e bibite per reimmetterle nella produzione di altri oggetti in una perfetta economia circolare. Siamo convinti che non si può crescere davvero se non si guarda alla sostenibilità come opportunità sempre più importante“.

Infine, all’interno di Venditalia 2022, tornerà con un format unico EVEX (European Vending Experience) organizzato da EVA (European Vending & Coffee Service Association) in collaborazione con CONFIDA. EVEX avrà un’area appositamente dedicata, una zona interattiva e di approfondimento con in prima linea lo scambio di conoscenze e il business networking internazionale.