bevande

19 Ottobre 2021

Caffitaly ad Host nel segno di innovazione e sostenibilità

di DALLE AZIENDE


Caffitaly ad Host nel segno di innovazione e sostenibilità

Innovazione, ricerca, tecnologia, qualità e sostenibilità: Caffitaly approda a Host – International Hospitality Exhibition, in programma a Milano dal 22 al 26 ottobre. Con il suo sistema unico, innovativo e sostenibile creato per portare in tazza un’esperienza di gusto mai provata prima, Caffitaly ha già saputo conquistare migliaia di italiani e affermarsi in oltre 70 paesi nel mondo.

Nata nel 2004 a Gaggio Montano (BO), l’azienda ha saputo rapidamente distinguersi grazie a una strategia fortemente orientata alla qualità, attivando partnership con produttori di alto profilo, come Caffè Cagliari, Chicco d’Oro e Kimbo, puntando sull’internazionalizzazione– ad oggi circa il 70% del fatturato capsule proviene dall’estero – e consolidando e ampliando i rapporti con importanti clienti italiani e stranieri. Una strategia vincente, che ha permesso all’azienda di resistere alla crisi e mettere a segno risultati importanti e chiudere il primo semestre 2021 con un +17% del valore capsule, un+48% del valore macchine per un +20% di fatturato totale.

La chiave del successo? L’innovazione. Con un investimento annuo di circa 2,5 milioni in Ricerca & Sviluppo, Caffitaly lavora costantemente in questo ambito per incrementare competenze specifiche e alimentare cambiamenti di grande portata in grado di rivoluzionare il mercato. E proprio a HOST l’azienda guarda al futuro, presentando le ultime innovazioni in tema di sostenibilità, tecnologia, caffè e bevande.

SOSTENIBILITÀ
Innovazione al servizio della sostenibilità: un passo importante che condurrà Caffitaly verso l’ambizioso obiettivo di diventare il single-serve più sostenibile del mercato. Come? Utilizzando materiali facilmente riciclabili e coinvolgendo anche i consumatori nelle diverse fasi dell’economia circolare. Entro la fine dell’anno, tutte le capsule saranno infatti monomateriale, fatte con il 100% di polipropilene, una plastica facile da riciclare e riutilizzare. Non solo: nel 2022 Caffitaly lancerà le prime capsule totalmente compostabili, con notevoli benefici per l’ambiente. E, sempre nel corso del 2022, l’azienda lavorerà sulla fase post-consumo, con innovativi progetti volti al coinvolgimento diretto dei consumatori nell'economia circolare del prodotto, con la separazione del caffè dalla plastica e la creazione di reti di raccolta per arrivare, nel 2023, all’avvio di un nuovo progetto di riconversione della plastica delle capsule riciclate in nuovi utilizzi alimentari e non.

INNOVAZIONE TECNOLOGICA
L’anima di Caffitaly è la tecnologia: un sistema brevettato che combina la tecnologia di capsule e macchine per esaltare al meglio il gusto e l’aroma dei migliori caffè e delle migliori bevande calde. A fare la differenza è proprio il suo sistema con doppia infusione e dotato di due pressioni differenti che consentono di ottenere la perfetta estrazione per ogni miscela di caffè e bevande. Il risultato in tazza è un caffè straordinario, con una crema alta, corposa e persistente. Un risultato dovuto allaricerca ingegneristica finalizzata al continuo miglioramento della tecnologia al servizio di un’esperienza qualitativa di gusto superiore e che ora guarda allo sviluppo di macchine sempre più intelligenti che saranno in grado di riconoscere la capsula, suggerire cicli di lavaggio per evitare contaminazione di gusto e indicare il giusto tasto di erogazione per garantire la massima esperienza di gusto.

CAFFÈ E BEVANDE
L’innovazione legata al prodotto coinvolge anche il contenuto delle capsule. Caffitaly, del resto, è molto più di un’azienda tech: è un vero e proprio hub creativo al servizio dell’esperienza del consumatore. Con un solo, chiaro obiettivo: fare il miglior caffè al mondo nel single-serve. Le capsule Caffitaly hanno già una struttura studiata appositamente per esaltare l’aroma del caffè, condue filtrie ben 8 grammi di miscela di caffè tostato e macinato: la dose ideale per un vero espresso italiano. Ma Caffitaly sta già guardando avanti e, con il coinvolgimento di Università e centri di ricerca, sta lavorando alla Next Generation System Cap, la capsula del futuro, capace di regalare un caffè di qualitàancora superiore.

Nel tempo Caffitaly ha saputo anche distinguersi per l’alta qualità della sua variegata gamma di caffè aromatizzati: amaretto, rum, nocciola fino alla menta, la Limited Edition dell’estate 2021. Ogni aroma è studiato in ogni dettaglio per incontrare i trend del momento e per restituire un’esperienza di gusto autentica. Proprio come il panettone, l’aroma protagonista della Limited Edition per il Natale 2021. In arrivo, a partire dal prossimo anno, anche una gamma assolutamente inedita di caffè capaci di rispondere alle nuove necessità di benessere dei consumatori. E l’eccellenza di Caffitaly coinvolge oltre al caffè anche le altre bevande solubili come cioccolata, cappuccino, mocaccino, bevande a base latte ma anche tè, ginseng, orzo, e tisane, adatte ad ogni momento della giornata e dell’anno. Senza dimenticare le compatibili contenenti le pregiate miscele Caffitaly, per cui l’azienda si conferma best-in-class, grazie alla costante ricerca di alta qualità unita all’attenzione per l’ambiente.

«Caffitaly sta crescendo a ritmi davvero importanti. Il primo semestre segna un +84% dei volumi delle macchine, +18% dei volumi delle capsule con un fatturato anch’esso in crescita del+20%. Senza contare la presenza in oltre 70 Paesi nel mondo - e sempre più anche in Italia dove abbiamo da poco inaugurato il nostro 100° monomarca - e partnership di rilievo come quella recente con Kimbo- ha dichiarato Giuseppe Casareto, CEO di Caffitaly, recentemente nominato da Forbes fra i 100 top manager del 2021 che stanno guidando le aziende fuori dalla crisi della pandemia.

Il motore della nostra crescita e delle nostre strategie è senza dubbio l’innovazione, che sostiene la nostra missione principale: fare il miglior caffè del mondo nel single serve. Questo significa innovare costantemente la tecnologia delle nostre capsule e delle nostre macchine, con progetti anche di lungo termine e il coinvolgimento di Università e centri di ricerca. È proprio grazie a questo focus sull’innovazione tecnologica che nei prossimi tre anni saremo in grado di lanciare tre nuove macchine e tre nuovi aromatizzati stagionali l’anno e una referenza della nuova gamma di caffè con benefici per il consumatore ogni semestre.

Tutto questo senza dimenticare la nostra offerta di capsule compatibili, dove ci impegniamo a coniugare alta qualità, convenienza e rispetto dell’ambiente, come nel caso delle compatibili in alluminio» continua Casareto, che sottolinea: «Proprio la sostenibilità ambientale è l’altro cardine delle nostre strategie. L’obiettivo che ci poniamo è ambizioso: diventare il single-serve più sostenibile del mercato, partendo dall’utilizzo di materiali facilmente riciclabili e dal coinvolgimento dei consumatori stessi nelle diverse fasi dell’economia circolare».

TAG: ECOSOSTENIBILITà,HOSTMILANO,CAFFITALY,HOST2021,GIUSEPPE CASARETO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

06/02/2023

È tempo di novità al Flores Cócteles: l’offerta si allarga con la proposta food e la carta cocktail si rinnova con cinque inedite rivisitazioni.“Abbinare cibo e drink ormai è una tendenza...

06/02/2023

D’Amico, insieme a Robo, brand del Gruppo specializzato nella produzione di prodotti per il canale Horeca, rinnova le partnership con 50 Top Italy, 50 Top Pizza e In Cibum – Scuola di Alta...

06/02/2023

Col fine di celebrare il profondo legame con la musica, Jack Daniel’s ha collaborato con Paula Scher, una delle più influenti graphic designer del mondo, per reinterpretare l’etichetta di No. 7...

06/02/2023

Sono 4,1% i vegetariani in Italia, a fronte di 2,3% di vegani e 12,1% di flexitariani ovvero coloro che prediligono un’alimentazione di tipo vegetariana, senza rinunciare ad alimentarsi...

 

Iscriviti alla newsletter!

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

BRAND POST

Ormai da diversi anni il fenomeno dello street food domina le tendenze del settore gastronomico italiano. Tra sperimentazione culinaria e riscoperta delle tradizioni locali, il suo successo ha...


I LUNEDÌ DI MIXER

Nuovo appuntamento con I Lunedì di Mixer.  Questa volta siamo a Medolla (Modena), e siamo ospiti di Menù, impresa leader nella produzione di specialità alimentari destinate alla...


Ultimo appuntamento della stagione con il business coach Pippo Sorrentino. Lo scorso lunedì, 11 luglio, ci ha parlato della composizione di un Team. In questa seconda puntata (lunedì 18 luglio)...


Dopo gli utilissimi consigli nel corso delle scorse puntate, che hanno riscosso grande successo, ritroviamo Pippo Sorrentino, Life & Business Coach, Facilitatore Certificato Lego Serious...


Nuovo appuntamento oggi, 6 giugno, con I Lunedì di Mixer. Questa volta siamo a Pavia, ospiti del BAR PASTICCERIA Gustò, dove Gianluca Malioto, titolare del locale, ci racconta com’è...


Con l'arrivo della bella stagione, complice la rinnovata libertà del post pandemia, i consumatori sono a caccia di proposte avvincenti che soddisfino il palato e regalino anche emozioni. Come fare?...


I VIDEO CORSI

Cofee Experts 2022
Cofee Experts 2021

VIDEOINTERVISTE SIGEP 2023

Le videointerviste di Mixer a Sigep 2023

Stop al caos amministrativo per i locali storici, ora tutelati da una norma Uni che prevede parametri uguali in tutte le regioni d’Italia. “È il primo passo verso un’azione di...

A cura di Giulia Di Camillo


“Senza una vigilanza attiva da parte dell’Autorità di regolazione per Energia, Ambiente e Reti sui fornitori, le misure adottate per mitigare gli effetti del caro bollette rischiano di essere...


L’obbligo di accettare i pagamenti digitali con carta e bancomat, senza incorrere in sanzioni, resta fissato a 60 euro. E' l'ultimo capitolo di una vicenda, quella del tetto per l'utilizzo del...


Stop alla sovrapposizione di norme, albi, elenchi di vario genere e al caos amministrativo. D’ora in avanti i Pubblici esercizi, che vorranno identificarsi come locali storici, potranno avvalersi...


Nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne, svoltasi lo scorso 25 novembre, imprenditori e imprenditrici di Fipe-Confcommercio, hanno deciso di indossare la maglietta di Vera,...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2023 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it

Top