23 Ottobre 2020

Healthy food, fitness e meno eccessi per una vita sana

di Anna Muzio


Healthy food, fitness e meno eccessi per una vita sana

Sempre più attenzione per la salute con l’adozione di regimi alimentare particolari, frequentazione della palestre e utilizzo di app di health fitness (cresciute dall’11% nel 2012 al 27% nel 2019). E una soglia storica: l’acquisto di più cibo salutare rispetto ai surgelati da parte delle giovani generazioni, che sembrano abbracciare stili di vita sempre più salutari. Un trend destinato certamente e crescere ancora di più dopo la pandemia. La no-profit Veganuary ha 400mila aderenti nel mondo, più della metà dei quali acquisiti nel 2019 e cresce l’interesse verso regimi alimentari flexitariani: vegetariani sì, ma con qualche deroga. Tanto che si affermano sul mercato anche le alternative alla carne che sembrano carne ma non lo sono, dagli hamburger alla carne trita Beyond Mince di BMFood. Quali sono le diete più gettonate al momento? Secondo il Global WebIndex al primo posto c’è il digiuno selettivo seguito dalla classicissima Weight Watchers, dalla dieta gluten-free e da Keto, Atkins, Paleo, pescetariana, metabolica, Whole 30 e Dukan. Un panorama che gli operatori della ristorazione farebbero meglio a seguire, perché da qui possono nascere opportunità specie sul fronte del delivery, con un lavoratore su tre ancora in smart working e presumibilmente già ampiamente stanco di cucinare tutti i giorni. Non a caso la grande tendenza del delivery oggi ha operatori dediti al bio e al salutare, come Foorba, bio.it e Cortilia che ha aggiunto nell’offerta anche piatti pronti. Le aziende da parte loro colgono il trend con nuovi prodotti che consentono di preparare al bar e al ristorante alimenti sempre più “puliti” e ricchi dei preziosi elementi essenziali. La spagnola Zummo ad esempio punta su centrifughe e spremiagrumi per realizzare in velocità e sicurezza spremute sane in tutti gli spazi, dal bar con poco spazio alla vending machine “healthy” al punto vendita della Gdo. Mentre l’americana Cambro offre varie soluzioni, pellicole e contenitori speciali, ai ristoranti per allungare la vita dei prodotti freschi durante la fase di conservazione, dalle salse alle verdure fresche ai delicatissimi frutti di bosco, ricercato superfood. Attenzione però: Euromonitor mette in guardia su un “doppio standard”. Se è vero che durante il lockdown c’è stato più tempo per pensare al ruolo del cibo sulla salute, molti hanno risposto con scelte tutt’altro che salutari, acquistando cibi pronti e snack. La recessione economica inoltre potrebbe spingere al consumo di comfort food di basso prezzo. D’altro canto, i tanti ristoranti che per la prima volta si sono attrezzati per il delivery hanno aumentato la scelta anche healthy in questo canale. “Aumentano le opportunità per rivolgersi a un’alimentazione più sana, ma ciò non significa che sarà necessariamente scelta” conclude Euromonitor.

TAG: HOST,GREEN,GLUTEN FREE,BENESSERE,VEGANO,WELLNESS,CUCINA VEGETARIANA,VEGETARIANO,HOSPITALITY,DIETA,FUORI CASA,VEGAN,HOST MILANO,PUBBLICO ESERCIZIO,HEALTHY,HEALTHY FOOD,SUPERFOOD,HOST 2021,CIBO SANO,MIXER 329,STILI DI VITA,FITNESS,VEGANUARY

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

14/06/2024

L'appuntamento è per venerdì 14 giugno alle ore 18:30 presso il Convivium Bar di Monaci delle Terre Nere alle pendici dell'Etna. In collaborazione con Campari Academy, Salvatore Calabrese metterà...

14/06/2024

Destinazione: World of Coffee Copenaghen, Bella Center, dal 27 al 29 giugno 2024. E occhi puntati sulla delegazione italiana che gareggerà nei campionati mondiali SCA, gli ultimi che mancano da...

A cura di Anna Muzio

14/06/2024

Con l'arrivo del mese di giugno riparte Mare Mio by Gin Mare, l'iniziativa condivisa con Marevivo – Fondazione Ambientalista ETS che mira a proteggere e preservare la bellezza e la vita del Mar...

14/06/2024

Chi l’ha detto che in Italia i giovani non lavorano? Anche se i numeri lo dicono con certezza – 2,1 i milioni di Neet (i 15-34enni che non studiano né hanno un impiego) nel nostro Paese e solo...

 


Una soluzione di filtrazione ad alte prestazioni in grado di soddisfare le esigenze principali nelle cucine professionali quando si parla di vapore e lavaggio. Si chiama BRITA...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top