Pane e cultura. Eataly e librerie.coop convivono a Bologna

Eataly e librerie.coop a Bologna presso lo spazio dell’ex cinema Ambasciatori danno vita a un interessante esperimento di “convivenza”. Il mix fra esperienze di acquisto e di consumo e la compresenza negli stessi spazi di categorie merceologiche diverse è il principale elemento caratterizzante di Eataly. La formula, che nasce all’interno del mondo food, si è in alcuni negozi arricchita di spazi libreria, progettati da librerie.coop. Questi spazi, in cui sono stati selezionati titoli dedicati in prevalenza alla cucina, al tempo libero e all’editoria locale, sono presenti a Bari, Firenze, Genova, Milano (Smeraldo), Eataly Monticello d’Alba (CN), Piacenza, Eataly Pinerolo (TO), Roma, Torino Lagrange, Torino Lingotto.380681_10150672406619140_177571682_n

Librerie.coop, a sua volta, è un caso di commistione/diversificazione. Si tratta della catena di librerie, costituita nel 2006, progettata e realizzata da alcune delle grandi cooperative del sistema Coop: Coop Adriatica, Nova Coop e Coop Consumatori Nordest. Si tratta di 34 librerie, suddivise fra centri commerciali (in prevalenza) e centri storici. La collaborazione vera e propria con Eataly è iniziata in modo strutturato nel 2012, ma la prima apertura risale al 2008, e conserva caratteristiche diverse da quelle che sono seguite negli anni successivi. Si tratta dell’Ambasciatori, nel centro di Bologna, un ex cinema riconvertito a spazio innovativo che unisce cultura e sapori tipici di qualità e dove trovano posto, senza soluzione di continuità, una libreria con 85 mila volumi, un caffè, un’enoteca-birreria e aree per incontri, lezioni ed eventi. A differenza degli altri spazi libreria in Eataly, di solito abbastanza piccoli e confinati in una zona specifica dei locali, la libreria Coop Ambasciatori è una vera, grande libreria, che si estende su più livelli al pari degli spazi di vendita e di consumo di Eataly. Ma a differenza di quanto accade a Feltrinelli RED, a cui pure per certi versi somiglia, libri e cibo, pur attigui, qui non comunicano e non si mischiano mai davvero. Più che un format ibrido, sembra la semplice unione, nello stesso luogo, di una grande libreria e di un negozio Eataly. E non è detto che ciò sia un difetto. A unire Eataly e librerie.coop sotto lo stesso tetto sembrano essere più che altro una comune immagine legata a un’idea di cultura informale e moderna.

 

Eataly Bologna – librerie.coop Bologna Ambasciatori

Via degli Orefici, 19

Bologna

www.eataly.net

www.librerie.coop.it

 

PANE E CULTURA

Una rubrica di Giuliano Pavone

A chi dice che con la cultura non si mangia rispondiamo proponendo settimanalmente un’esperienza che mette in relazione in modo profittevole e innovativo il mondo della cultura e dello spettacolo da un lato e quello del pubblico esercizio dall’altro. Format, eventi, libri e personaggi per cibare il corpo e la mente. 

Pane e cultura. Enoteca Letteraria Roma: libro e vino, storia comune

Pane e cultura. Fourquette Foggia: quando il tipico è atipico

Pane e cultura. Sugar Queen Napoli: il cake design diventa un libro

Pane e cultura. Panecotto Matera: pane è cultura!

Pane e cultura. Cucina calibro noir: buone letture e buona tavola

Pane e cultura. Calib: caffè + libreria = valorizzare la Puglia

Pane e cultura. Medieval: il GastroPub “storico” in Salento

Pane e cultura. Sloan Square: l’Inglese si impara al pub

Pane e cultura. Pizza per autodidatti: confessioni di un pizzaiolo

Pane e cultura. Le Libragioni: vino, arte, libri

Pane e cultura. Eataly e Vergnano al Museo del Cinema di Torino

Pane e cultura. Terzo tempo Verona: vino e sport sono un bel connubio

Pane e cultura. Adua Villa firma un romanzo rosé

Pane e cultura. “In grazia di Dio”: il film a Km 0 gira il mondo

Pane e cultura. Piccolo Teatro, grande servizio

Pane e cultura. L’hamburger gourmet diventa un libro 

Pane e cultura. Feltrinelli RED: se l’ibridazione diventa community

Pane e cultura. Giufà Roma: in equilibrio fra libri e caffè

Pane e cultura. Cyrano Alghero: libri, vino, svago

Pane e cultura. Un Food Film Festival a Sud di Milano

Pane e cultura. Cibo, e non solo, per la mente

Pane e cultura. Anche gli angeli… mangiano cannoli!

Pane e cultura. Macondo Bologna: l’arte di incontrarsi

Pane e cultura. Liberrima: cibo e cultura all’ombra del Barocco

Pane e cultura. La Cité: libri, musica, arte, caffè

Pane e cultura. Orwell Manduria: quando il pub diventa letterario

Pane e cultura. Enoteca letterario Badlands: socialità e passione

Pane e cultura. Nea: arte (e bistrot) tutte le ore

Pane e cultura. Cucina narrativa, showcooking e saperi tradizionali

Pane e cultura. Musica e dintorni: birra artigianale e territorio