24 Maggio 2024

Bonollo: un’armonia di sapori con l’amaro, il gin e il vermouth di Ballor


Bonollo: un’armonia di sapori con l’amaro, il gin e il vermouth di Ballor

Continua il rilancio da parte della famiglia Bonollo di Gin di Emilie, del Vermouth di Paul e dell’Amaro di Henry, i tre prodotti dell'azienda torinese Freund Ballor & C. fondata nel 1856 (i tre distillati prendono dai tre amici Paul Ballor, Henry Freund ed Emilie Roussetteche) e rilevata dal brand veneto nel 2022.

«Il 2023 si è chiuso con una crescita importante e, nonostante la situazione generale di incertezza sul mercato, anche per il 2024 vediamo grande progresso», dichiara Elvio Bonollo, rappresentante della quarta generazione di Distillerie Bonollo, a Mixerplanet. «In questa fase il protagonista è il Gin di Emilie perché le sue caratteristiche lo rendono flessibile negli utilizzi. Le note amaricanti del ginepro, insieme alle botaniche naturali e alle note balsamiche, creano quell’equilibrio che permette al bartender di combinare il distillato con altri elementi a seconda di quello che si vuole ottenere».

Anche Ballor 100, l’ultimo arrivato nell’azienda, continua a dare soddisfazione, adatto anche come bitter. «L’Esotico Italiano è una bomba di intensità. -  continua Bonollo - Con le sue 100 botaniche dai cinque continenti presenta note aromatiche, note balsamiche, spezie come cannella, curcuma, mirra, che si uniscono alle note amaricanti dell’amaro italiano con china, rabarbaro e assenzio. Ballor 100 funziona anche come bitter e noi stiamo puntando su questo utilizzo per rimanere al passo con la tendenza della mixology che sta vedendo l’aperitivo come segmento trainante».

LE MASTERCLASS E GLI AGENTI

Per l’azienda è importante far conoscere i prodotti ed il modo migliore è attraverso le masterclass, sempre condotte con competenza, infatti Bonollo spiega: «È centrale far capire il prodotto, farlo assaggiare e, soprattutto, farlo vedere funzionare nei cocktails. Per far capire le peculiarità del gin, dell’amaro e del vermouth, ci affidiamo al nostro Brand Ambassador, Mauro Suman, Miglior bartender d’Italia ai campionati italiani Aibes 2023, che mostra il loro utilizzo singolo oppure combinato, come ha fatto in una degustazione al Roma Bar Show. - aggiunge il rappresentante dell’azienda - Ad esempio, sul Ballor Negroni vediamo combinati insieme tutti e tre i prodotti».

Non solo quello delle masterclass, ma anche il ruolo degli agenti è fondamentale. «Per quanto riguarda la distribuzione, siamo sempre in evoluzione. Abbiamo 120 agenti che operano sul mercato italiano con un buon livello di capillarità, individuando i locali che hanno il maggior potenziale e che possono credere nei prodotti e nelle loro caratteristiche», conclude Bonollo.

TAG: ELVIO BONOLLO,DISTILLERIE BONOLLO,BALLOR

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/07/2024

A dieci anni dalla nascita e con diversi riconoscimenti nazionali e internazionali all'attivo, 50 Kalò raddoppia e apre una nuova pizzeria in Piazza della Repubblica, a Napoli. Concepita da Ciro...

12/07/2024

Meno del 10% delle imprese italiane della ristorazione utilizza un sistema di ordini e pagamenti integrato a supporto del proprio business. L'obiettivo è ridurre tempi di attesa e...

12/07/2024

A settant'anni dalla scomparsa avvenuta il 13 luglio 1954 il drinksetter di Anthology by Mavolo Riccardo Campagna omaggia Frida Kahlo con il cocktail Colibrì.

12/07/2024

Si chiude sostanzialmente in pareggio, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, il primo semestre del 2024 per il Pinot Grigio del Nordest, con un volume pari a circa 900mila ettolitri e...

 


Una soluzione di filtrazione ad alte prestazioni in grado di soddisfare le esigenze principali nelle cucine professionali quando si parla di vapore e lavaggio. Si chiama BRITA...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top