Milano, bar e ristoranti siglano un accordo per una pausa pranzo salutare

Offrire al milione di persone che – tra centro e hinterland di Milano – pranzano fuori casa un pasto sano, con pochi grassi e minori quantità di sale e zucchero, e in linea con la dieta mediterranea. Parte da questo presupposto il progetto ‘Pasto Sano – Healthy Meal’, nato dall’accordo appena siglato tra Comune di Milano e Ats – Città Metropolitana (ex Asl).

I bar e le tavole fredde, e più in generale gli esercizi commerciali che aderiranno all’iniziativa – racconta repubblica.it –  si impegnano a inserire nei loro menu piatti salutari. Per contro, ATS-Città Metropolitana sosterrà gli esercenti che decidono di prendere parte all’iniziativa fornendo loro materiale informativo e consulenze.

I consumatori potranno scoprire gli esercizi aderenti grazie a un volantino con il logo esposto nei locali e consultando un portale che conterrà tutte le informazioni sull’iniziativa e la lista di bar e tavole fredde che offrono scelte più salutari.

Il protocollo coniuga l’esperienza di “Sosta in salute”, un progetto Asl del 2015 che aveva l’obiettivo di ampliare l’offerta negli esercizi commerciali di alimenti protettivi nei confronti delle malattie cronico degenerative e del “Patto per Expo” un accordo sottoscritto dal Comune con le principali associazioni di categoria di ristoranti, bar, artigiani, negozi di vendita alimentari, con il quale durante i sei mesi di Expo 2015 si sono garantiti servizi di qualità, attenzione al cliente, trasparenza, qualità dei prodotti.