McDonald’s stringe una collaborazione coi BTS

    A quasi un trentennio di distanza dallo speciale menù firmato dall’asso del basket statunitense, Michael Jordan, e a pochi mesi dalla collaborazione col trapper Travis Scott, McDonald’s torna a scommettere sulla partnership con personaggi popolari. Questa volta l’accordo lo stringe coi BTS, la boy band coreana che è riuscita a sdoganare il k pop in tutto il pianeta.

    Il beneficio è duplice: da un lato gli artisti vedono aumentare sensibilmente le proprie quotazioni, dall’altro l’azienda penetra in modo ancora più capillare nel mondo dei giovani, legato a doppio filo all’ambiente dei social network dove queste star contano su un supporto impareggiabile. E quindi ecco arrivare il BTS Meal, un menù personalizzato che annovera, oltre ad elementi irrinunciabili come nuggets, patatine e Coca-Cola, anche salse in uso nella cucina sudcoreana nonché un packaging studiato ad hoc.

    «Questo è solo l’inizio – afferma Morgan Flatley, chief marketing and digital customer experience officer di McDonald’s Usa. Stiamo preparando altro merchandising e soprattutto contenuti digitali esclusivi che permetteranno ai fan di avere uno sguardo sui BTS da dietro le quinte».

    Un’autentica rivoluzione pubblicitaria quindi, che non si ferma più all’abbinamento tra personaggi noti e prodotti e che in un prossimo futuro potrebbe generare nuove ed inimmaginabili varianti.

    Fonte: La Repubblica