Le Colture, pioggia d’argento dal sapore internazionale

    Due medaglie d’argento si aggiungono al palmarès 2017 Le Colture. Occhi puntati questa volta sul Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore Spumante brut ‘Fagher’ protagonista di un ottimo piazzamento a due tra i più accreditati concorsi enologici internazionali. Due infatti sono le Medaglie d’Argento assegnategli sia al DWWA – Decanter World Wine Award che al Concours Mondial de Bruxelles edizione 2017.

    “Il brut ‘Fagher’ – spiega Alberto Ruggeri – è la versione più moderna tra gli spumanti prodotti dalla nostra azienda e quello di maggior successo a livello internazionale. E’ il risultato di un blend di uve Glera provenienti dai nostri vigneti di collina a Valdobbiadene ed Ogliano. Un vino che col suo basso residuo zuccherino, 9 grammi/litro, una piacevole spalla acida, una buona mineralità e sapidità sa ben riassumere i tratti distintivi della nostra filosofia per quanto riguarda il Prosecco Superiore”.

    E’ un vino fresco, giovane e di carattere. I suoi aspetti più attraenti sono racchiusi nell’invitante dolcezza dei profumi più ricchi di sentori di agrumi e vegetale fresco cui spesso si unisce una piacevole nota di pane, e una viva energia gustativa. Presenta un perlage fine che assicura una buona persistenza in bocca e la pulizia del palato oltre ad essere un’arma in più nell’abbinamento col cibo. Si apprezza su antipasti di pesce e verdure anche elaborati, primi piatti con frutti di mare e pesce al forno, oppure come in uso nella zona di produzione, a tutto pasto.

    Dietro a ciascuno di questi successi c’è una famiglia unita, un team solido e affiatato nel quale ognuno ha un ruolo, e dove si lavora dando ogni giorno prova di tenacia, passione, profondo amore e testimoniando un rispetto immutato verso un territorio unico e dal valore inestimabile, che sa ricompensare tutti i sacrifici con un livello molto elevato di qualità.