La pandemia non ferma il Gruppo Lavazza

Così come dicevamo poche settimane fa, il covid-19 ha messo in seria difficoltà anche il settore del caffè ma con qualche eccezione. Il Gruppo Lavazza infatti ha registrato un dividendo pari a 35,1 milioni tratto dall’utile di 49,4 milioni.

L’aumento del profitto è legato a due ragioni: da un lato la cedola proveniente dalla controllata di Luigi Lavazza salita da 35,1 a 50,1 milioni, dall’altro al mantenimento del valore di carico di 16,1 milioni della controllata Torino 1985 Investimenti.

Francesca Lavazza ha inoltre presentato un consolidato bilancio per il 2020 nonostante la situazione difficile causata dalla pandemia.

Fonte: ItaliaOggi