QUI! Group, Luca Bozzano è il nuovo responsabile del couponing

    logoLuca Bozzano, 42 anni, entra a far parte di QUI! Group, specializzato nel settore dei titoli di servizio per il welfare aziendale e sociale, nei programmi di loyalty, nei sistemi di pagamento e nelle soluzioni digitali. Sotto la guida del cio Giancarlo Sirtori, Bozzano opererà nell’area business development e strategic project, in qualità di responsabile dei progetti di social shopping. All’interno del Gruppo, che quest’anno si appresta a superare i 600 milioni di euro di fatturato, il manager si occuperà quindi di progetti strategici di diffusione della piattaforma web e mobile che consente ai 20 milioni di clienti del gruppo di acquistare prodotti e servizi in promozione. Inoltre, curerà lo sviluppo di nuove opportunità di business con partner strategici nel settore dell’ecommerce.

    Bozzano ha maturato esperienza nei settori digital marketing e business development, in particolare in ambito ecommerce e mobile commerce, lavorando in aziende di consulenza e servizi di rilevanza internazionale. Alle spalle, una carriera decennale in consulenza come strategic manager in Accenture Italia. Poi l’esperienza in Glamoo, dove dal 2009 ha ricoperto il ruolo di operations director, occupandosi di supervisione e coordinamento dei processi di business in termini di sviluppo prodotto, esecuzione delle strategie di marketing, definizione di campagne crm e lancio di programmi di loyalty. Ha centrato il proprio percorso formativo sui temi del marketing strategico e della business innovation, con un Master in Business Administration presso la SDA Bocconi, dopo aver conseguito la Laurea in Ingegneria Elettrica presso l’Università degli Studi di Genova. Nel corso della sua carriera ha sviluppato doti di leadership e rilevanti competenze nel marketing & brand management, affermandosi come punto di contatto tra il business e la tecnologia.

    Con l’arrivo di Bozzano, QUI! Group, già forte di un parco clienti business di oltre 7.000 aziende e una rete di oltre 150.000 esercizi convenzionati, conferma di voler espandere il proprio business anche all’ambito retail, intercettando i trend di crescita delle vendite online al dettaglio in Italia, che, le ultime previsioni Netcomm, danno in aumento del 17% rispetto allo scorso anno.

    QUI Group leader italiano nei titoli di servizio per il welfare aziendale e sociale, nei sistemi di pagamento e nei circuiti loyalty, si avvia a raggiungere i 610 milioni di euro di fatturato nel 2014 con oltre 20 milioni di fruitori dei propri servizi e più di 15 milioni di transazioni elettroniche annuali gestite. Sono invece circa 150 mila i punti vendita convenzionati in Italia e oltre 1 milione le carte prepagate in distribuzione. Il Gruppo ha investito oltre 15 milioni di euro in Ricerca e Sviluppo nell’ultimo triennio ed ha all’attivo collaborazioni con le Università di Torino, Trento e Salerno per lo sviluppo di un Sistema di Moneta Elettronica e Servizi a Valore Aggiunto Multicanale, finanziato dal Miur (Ministero dell’Istruzione l’Università e la Ricerca). Quest’anno, Banca d’Italia ha autorizzato il Gruppo a svolgere l’attività di IMEL, per l’erogazione dei servizi di monetica, concesso a soli 5 Istituti in Italia. Qui! Financial Services, la finanziaria del Gruppo, è iscritta nell’Albo degli Istituti di Moneta Elettronica di cui art. 114-quater del TUB con codice n. 32532.4