Grande novità per Iarp

La famiglia Nocivelli (proprietaria del Gruppo Epta) e la famiglia Triglio (proprietaria del Gruppo Iarp) hanno deciso di unirsi per dare vita ad un’importante sinergia di sviluppo che darà ulteriore valore ai rispettivi marchi nell’ambito della refrigerazione commerciale.

L’unione dei due gruppi rafforzerà il ruolo di leader di mercato nella refrigerazione commerciale, con la possibilità di offrire ai clienti una gamma completa di prodotti che spazierà dai sistemi remoti ai plug-in e dalle centrali alle celle. Contemporaneamente permetterà di offrire progetti chiavi in mano, installazione e manutenzione dei sistemi sia direttamente sia attraverso un’ampia rete di distributori con una presenza globale.

Il nuovo gruppo così costituito avrà un fatturato di circa 650 milioni di Euro con 12 siti produttivi dislocati in Europa, Asia e Sud America con circa 4.000 dipendenti.

Sergio Chiostri, Presidente e Amministratore Delegato di Epta, continuerà a ricoprire tali incarichi anche per la “nuova” Epta e Marco Nocivelli ne rimarrà Amministratore Delegato. Piero Triglio Godino, Presidente e CEO di IARP e Carlo Delrosso, CFO di IARP, diverranno membri del Consiglio di Amministrazione di Epta S.p.A.

«Si tratta di una manovra per accelerare la nostra strategia di crescita e offrire valore aggiunto ai nostri clienti ed ai nostri partner» ha dichiarato Chiostri.

Triglio Godino ha aggiunto: «Credo che attraverso questa unione IARP ed EPTA possano crescere facendo leva sui reciproci punti di forza e migliorando le rispettive competenze».

L’operazione, che sarà soggetta all’approvazione da parte degli azionisti e dalle normali procedure in materia di closing, si prevede possa perfezionarsi nel primo trimestre del 2013.