Fred Jerbis lancia il nuovo laboratorio e festeggia con la camomilla

Federico Cremasco

Lunedì 23 ottobre il progetto Fred Jerbis, lanciato nel 2015 da Federico Cremasco, ha aggiunto un altro tassello, inaugurando uno showroom con laboratorio nei suggestivi locali della vecchia farmacia di Polcenigo. Nell’occasione è stato lanciato il Gin alla camomilla, una limited edition unica nel panorama dei distillati artigianali italiani.

Il brand Fred Jerbis nasce nel 2015 grazie ad un’intuizione di Federico Cremasco. La lunga esperienza da bar tender e docente di mixology unita ad una grande passione per la coltivazione delle erbe aromatiche nella zona di Traversio, di cui è originario, finiscono per concretizzarsi proprio nel progetto Fred (da Federico) Jerbis (“erbe” in friulano). L’idea è quella di partire dai prodotti del territorio per arrivare fuori dai propri confini, un concetto molto vicino a quello che oggi definiremo glocal.

Da qui la nascita di tre prodotti, valorizzati da un’immagine coordinata e uniti dalla ricetta del Negroni, che si realizza proprio con il mix di questi tre distillati: il Gin con 43 botanicals, il Vermut con 25, il Bitter con 34. I prodotti si affermano presto sul mercato grazie anche ad un trend che vede i cocktail sempre più protagonisti dell’aperitivo ma soprattutto grazie ad un livello qualitativo ampiamente riconosciuto anche dai media di settore, grazie al quale il gin Fred Jerbis finisce sul podio delle classifiche nazionali più seguite (come quella stilata dal seguitissimo blog Dissapore.

Nel frattempo nei weekend Federico continua a dare prova della sua maestria con i cocktail presso l’Hemingway, il cocktail bar di Polcenigo che negli anni precedenti era noto ai più con il nome di Pinocchio. Il locale riprende vita, e, di recente diventa il punto da cui Federico trae lo spunto per creare un altro spazio, dove potersi cimentare però con la produzione.

Nasce così l’idea di creare in un locale proprio di fronte al cocktail bar, dove un tempo c’era la vecchia farmacia di Polcenigo, il nuovo showroom. Il fascino antico dei locali valorizzano e rafforzano la sua immagine di alchimista e a partire da lunedì 23 – giorno dell’inaugurazione – offre la possibilità di avere un punto dove far degustare i suoi prodotti ad acquirenti interessati a portare il brand Fred Jerbis fuori dai confini nazionali.

“È iniziata da qualche anno una prima fase di posizionamento dei prodotti all’estero, in particolare in Inghilterra, Germania, Nord Europa e Australia – afferma Cremasco – l’idea di ospitare qui gli importatori e mostrare loro come realizziamo i prodotti ritengo possa essere uno step importante, in grado di aiutarci a far conoscere il nostro prodotto. Nel retrobottega ospiteremo il laboratorio dove arriveranno le erbe raccolte rigorosamente in Friuli Venezia Giulia che saranno lavorate per ottenere gli infusi alcolici alla base dei nostri prodotti. Naturalmente sarà un luogo riservato agli addetti ai lavori, non aperto al pubblico”.

L’inaugurazione è stata festeggiata anche con un nuovo arrivo: lunedì 23 è la data ufficiale in occasione del quale è stato presentato e immesso nel mercato il nuovo Gin alla camomilla. Si tratta di una limited edition realizzata con 7 botanicals. L’idea del nuovo gin nasce, un po’ come per gli altri prodotti, da una piccola porzione del terreno di proprietà di Cremasco alla base di un ciliegio centenario, dove la chamomilla vulgaris è cresciuta prima spontaneamente per poi essere curata e seguita per essere messa in infusione e utilizzata nel gin. La base è di 6 erbe a cui viene aggiunta la camomilla, per arrivare al numero 7, da sempre simbolo della produzione Fred Jerbis (ricordiamo che la somma delle erbe utilizzate anche per gli altri tre prodotti è pari sempre a 7).