Encuentro Amigo de Partagas, da Cuba a Matelica tra chef e degustazioni

Si terrà dal 3 al 6 luglio 2019, a Matelica (MC), la XIV edizione del secondo festival mondiale dedicato al mondo cubano, alla sua storia e alla sua cultura. Encuentro Amigo de Partagas è una vera e propria sintesi di danza, rum, sigari, food e melting pot culturale che ha reso la città marchigiana un riferimento internazionale e che anima diverse location del territorio.

Ideato nel 2004 – in concomitanza con la fondazione del Club Matelicese Don Alejandro Robaina – per omaggiare il famoso Encuentro che dal 1998 si svolge a L’Avana, vanta il supporto dell’Ambasciata cubana, la partecipazione di nomi di spicco del mondo caraibico come Zoe Nocedo, La China, Ramon Iglesias e molti altri protagonisti dello slow smoke e appassionati di distillati e bien vivre.

Quest’anno oltre al concerto di Haila Mompiè (premiata con il Latin Grammy) durante quella che sarà la Notte Bianca di Matelica dedicata a Cuba, al ritorno dello chef cubano Battle in sinergia con gli chef italiani Serena d’Alesio e Paolo Paciaroni, ci sarà una degustazione sensoriale che prevede un viaggio tutto da scoprire e che porterà i partecipanti tra le strade e la vita di Cuba.

Protagonisti delle serate del festival saranno anche i vini del territorio:
Mercoledì: saranno proposte tutte le 16 cantine appartenenti al Consorzio Produttori Verdicchio di Matelica: nelle aree buffet saranno presenti spazi degustativi e di approvvigionamento di tutti i vini del territorio. Personale specializzato delle varie cantine spiegherà le peculiarità dei vini (bianchi e rossi) e potrà consigliare l’abbinamento all’offerta buffet.
Giovedì: nella serata Fiesta Campesina nella vigna sarà presente soprattutto il vino Caecus Verdicchio di Matelica della Cantina I Tre Monti: la località Foschetta, dove si svolgerà la serata, è di proprietà della cantina. Peculiarità di questa etichetta è quella di riscoprire le vecchie tradizioni produttive del territorio e di riportare, in codice Braille, la descrizione del vitigno, una attenzione particolare per i non vedenti. Per gli ospiti saranno a disposizione anche rossi quali Merlot, Ciliegiolo della Vinicola Gagliardi e Pinot Nero della Cantina Cavaliere.
Venerdì: sarà la notte clou della manifestazione. La Festa per la Città (dalle 16 alle 2 di notte) permetterà di visitare le cantine e il foyer del Teatro Condominiale Piermarini (centro degustativo del Consorzio Produttori del Verdicchio) per i previsti 10mila partecipanti alla festa che si svolgerà per le vie del centro. Festa che si concluderà con la cena di gala (La Gozadera) in piazza E. Mattei dove, al termine, si esibirà Haila Mompiè e la sua Banda Gigante (19 elementi), con il concerto apertura della tournee europea. I vini che accompagneranno il ricco menù di Serena D’Alesio del Marchese del Grillo saranno esclusivamente del Consorzio Produttori del Verdicchio di Matelica. A farla padrone la Cantina Belisario con il suo pluripremiato Cambrugiano, Meridia, Nadir Rosè; presenti alla serata anche il Pinot Nero della Cantina Cavalieri e l’Ardiale della Vinicola Gagliardi. Al termine Ron Santiago 20 Anhos.
Sabato: in una serata interamente organizzata da Habanos e da Diadema Spa, la cena di gala dedicata al lancio mondiale del Montecristo Supremos XXX Ed. Limitada vedrà un menù proposto a quattro mani dagli chef Serena D’Alesio e Paolo Paciaroni; accompagneranno i vari piatti i grandi vini del Consorzio Produttori del Chianti e un Vin Santo, al termine verrà aperta la mitica Isla del Tesoro (Ron invecchiato 25 anni, fino a oggi destinato esclusivamente a fini diplomatici dal Comandante Fidel Castro Ruiz).