Autogrill, accordo con PayPal: per pagare basta lo smartphone

    Autogrill e PayPal hanno sottoscritto un accordo che consentirà a tutti i clienti dei punti vendita di saldare le consumazioni e gli acquisti direttamente con lo smartphone. Grazie alla partnership, il gruppo introdurrà gradualmente in tutti i punti vendita gestiti direttamente un sistema di mobile proximity payment, che consentirà ai clienti di pagare comodamente e rapidamente via smartphone tramite una app integrata alla piattaforma PayPal e alle principali carte di credito.

    “L’accordo con PayPal rafforza la leadership di Autogrill nel settore del Food & Beverage anche sul fronte tecnologico: con questo nuovo strumento abbiamo infatti la capacità di rispondere tempestivamente alle esigenze e allo stile di viaggio del consumatore moderno”, afferma Alessandro Preda, CEO Europe di Autogrill. “Questo nuovo servizio si affianca a quelli ad elevato contenuto tecnologico già offerti dall’Azienda come l’e-invoicing, il self ticketing e i sistemi di fidelity per i clienti, con i quali la nostra azienda vuole cogliere appieno la sfida della digitalizzazione dei servizi per confrontarsi con successo in un mercato in costante evoluzione”.

    Autogrill prosegue così il percorso di digitalizzazione dei servizi per offrire alla propria clientela soluzioni innovative che consentano una maggiore comodità, risparmio di tempo e una minore impronta ecologica. In questo modo il Gruppo potrà fidelizzare la propria clientela con promozioni e servizi dedicati, quali la recente introduzione della connessione wi-fi gratuita lungo la rete autostradale italiana. “La collaborazione con Autogrill è per PayPal un’opportunità straordinaria di rendere subito concreta l’idea di New Money, così come raccontato nella nostra recente campagna pubblicitaria”, ha dichiarato Angelo Meregalli, General Manager di PayPal Italia. “I nostri clienti potranno fare acquisti presso i punti di vendita grazie all’app dedicata di Autogrill direttamente da smartphone ed indipendentemente dal tipo di dispositivo. Un grande primo passo per le nostre ultime soluzioni PayPal-in-app e PayPal-in- store”.