Zuegg e l’AgriCultura sostenibile

Zuegg 125 anniIn occasione dei suoi 125 anni, Zuegg, marchio storico dell’industria alimentare italiana e sinonimo di ‘Passione per la frutta, Amore per la vita’, festeggia non solo un traguardo, ma anche un nuovo inizio all’insegna della frutta con il progetto Zuegg AgriCultura, che ha l’obiettivo di potenziare l’agricoltura italiana con la coltivazione di frutta necessaria per la produzione di succhi e confetture Zuegg.

Da sempre Zuegg mira al costante miglioramento della produzione e alla ricerca dell’eccellenza “dall’albero alla tavola”, partendo dalla miglior materia prima: frutta italiana, maturata al sole, raccolta e lavorata in giornata per conservarne freschezza, profumo e gusto. Caratteristiche che si ritroveranno, poi, nei succhi e nelle confetture a marchio, preparati con ingredienti naturali e ricette semplici. «Come azienda familiare siamo liberi di prendere decisioni autonome e rimanere sempre fedeli ai nostri valori, come quello della naturalità: la nostra passione per la frutta ci ha portato a studiarla e a conoscerla, accrescendo le nostre competenze, per sapere come coltivarla al meglio e ottenere la frutta più buona – spiega Oswald Zuegg, Presidente e Amministratore Delegato di Zuegg Spa. Per questo da 125 anni lavoriamo la terra come la natura si aspetta, per offrire al consumatore prodotti buoni e genuini che conservino i valori e i benefici naturali della frutta».

Zuegg fruttaL’attenzione per la qualità che Zuegg dedica ai propri consumatori inizia proprio dai campi e la competenza dell’Azienda in questo ambito ha radici profonde: da oltre 10 anni Zuegg studia la terra e la frutta e ha intrapreso una politica di approvvigionamento diretto della materia prima scegliendo e fidelizzando aziende agricole con buoni frutteti e varietà prestigiose e sostenendo gli agricoltori con un servizio agronomico gratuito. Con Zuegg AgriCultura, l’Azienda ha deciso di investire in un’iniziativa interamente dedicata alla materia prima. La cura per la terra, l’amore per i suoi frutti e l’attenzione per chi la coltiva diventano un piano strutturato per il futuro con la nascita di un progetto dedicato esclusivamente allo sviluppo agricolo.

L’iniziativa, il cui scopo sarà l’incremento degli ettari di campi coltivati e ribonificati e delle collaborazioni con gli agricoltori, nasce da un’idea di Martina Zuegg, responsabile del progetto, e ha una strategia definita e obiettivi concreti: l’acquisto, affitto e ribonifica di terreni agricoli per la coltivazione, il controllo, la coltivazione e la fornitura della frutta, la ricerca e selezione delle migliori varietà di frutta. Recuperare terreni, un tempo produttivi e oramai resi selvatici e in stato di abbandono, è un obiettivo importante che Zuegg intende realizzare con i propri agronomi e collaboratori.

«Per ottenere la frutta con la qualità migliore, la varietà ricercata e il grado di maturazione perfetto ci affidiamo all’agricoltura integrata, che non fa uso di diserbanti chimici bensì della conoscenza della terra e delle piante e del modo per metterle nelle condizioni migliori per dare buoni frutti» spiega Martina Zuegg. «Questi aspetti dipendono dall’esperienza di chi fa della terra il proprio lavoro quotidiano. Per questo durante tutto l’anno Zuegg mette gratuitamente a disposizione degli imprenditori agricoli con cui collabora l’assistenza tecnica dei propri agronomi, che con le loro conoscenze, la passione e il lavoro giorno dopo giorno permettono di coltivare la miglior frutta».
Sono proprio le conoscenze agronomiche, ad esempio, che consentono di sapere che la terra ha bisogno di riposo, perciò gli agronomi Zuegg la coltivano a cereali nell’anno che precede l’impianto, per ripristinare la struttura del suolo e le sostanze presenti naturalmente nel terreno. Inoltre, prima di dedicarsi ai campi lavorano sulla teoria, collaborando con gli agricoltori, per trovare le soluzioni più efficaci per consentire loro di coltivare nelle migliori condizioni possibili.

Già nel 2015 solo in Irpinia sono stati coltivati 37 ettari di terreni di proprietà o in affitto e ben 700 ettari di campi sotto controllo diretto. Sempre nel 2015 Zuegg ha riqualificato direttamente 20 ettari di terreno, il 10% in più rispetto al 2014. Due agronomi specializzati hanno supportato 174 agricoltori (il 7% in più rispetto a quelli coinvolti nel 2014). Il tutto ha permesso di coltivare complessivamente 20 milioni di kg di frutta coltivata, tra albicocche, pere, pesche, mele, ciliegie , fichi, agrumi, amarene, fragole e cotogne, di cui il 30% lavorata dalla filiera diretta dell’Azienda. Un risultato importante che è stato possibile raggiungere grazie alla fattiva collaborazione tra Zuegg e molte aziende agricole attente alla qualità.

«I risultati finora raggiunti in Irpinia ci rendono molto orgogliosi: il processo che abbiamo delineato rappresenta un’importante garanzia di vendita e guadagno sicuri per l’imprenditore agricolo e di una filiera più corta e trasparente per il consumatore finale – afferma Martina Zuegg, ideatrice del progetto Zuegg AgriCultura – Ma abbiamo il desiderio di crescere sotto questo aspetto e di fare sempre meglio. Per il futuro abbiamo traguardi ben definiti: entro il 2020 vogliamo incrementare a 1.100 gli ettari di terreno sotto controllo diretto e coinvolgere  250 agricoltori, con l’obiettivo di portare a 30 milioni di chili il totale di frutta coltivata. Il progetto Zuegg AgriCultura ha per noi un duplice significato: – continua Martina Zuegg – è la concretizzazione dei nostri valori e della nostra convinzione che con frutta buona, coltivata bene, si ottengono prodotti genuini e di qualità; e ci permette di creare nuovi posti di lavoro e dare nuovi possibilità ai giovani, convincendoli che coltivare la terra è un’opportunità».

Con la nascita del progetto Zuegg AgriCultura, l’Azienda ribadisce il ruolo che il rapporto con la terra e la cura costante offerta ai frutteti hanno nella mission aziendale. Zuegg sposa la filosofia di Expo 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita scegliendo di contribuire allo sviluppo dell’economia alimentare in modo sostenibile e portando genuinità e naturalità nella vita di ogni giorno attraverso prodotti di grande qualità.

Visita la nuova sezione del sito Zuegg dedicata al progetto: www.zuegg.it/zuegg-agricultura.html