bevande

05 Luglio 2022

Arriva MIA Kombucha per cambiare i soft drink in chiave healthy


Arriva MIA Kombucha per cambiare i soft drink in chiave healthy

Il Kombucha, una bevanda fermentata, analcolica e salutare a base di tè, si candida ad essere il nuovo trend in ambito beverage anche in Europa, con un mercato stimato in 244 milioni di dollari nel 2021 e un tasso di crescita annuo del 24%.

In Italia, a saziare la “sete” di Kombucha e a cogliere le opportunità di un segmento in crescita ma rappresentato ancora da piccole realtà artigianali, arriva MIA Kombucha: nata dall’idea di cinque Under35 e dalla fusione di due produzioni artigianali lombarde (MIA, appunto, nell’area di Varese, e Revolucha Kombucha nel comasco), MIA Kombucha ha l’ambizione di portare la popolarità di questa bevanda al livello successivo anche in Italia, investendo su un laboratorio capace di sostenere una produzione di 10.000 litri al mese (equivalenti a più di 30.000 lattine) e su un brand fresco, inclusivo e contemporaneo. Oltre che, naturalmente, sulla qualità del suo prodotto.

“Mi sono innamorato del Kombucha in Australia, dove ho vissuto per sei anni lavorando nel mondo del F&B: lì questa bevanda era già molto popolare e apprezzata perché gustosa, dissetante e salutare. Così, tornato in Italia, ho iniziato i primi esperimenti di fermentazione - racconta Mattia Baggiani, co-founder di MIA Kombucha insieme agli amici Battista Maconi, Gabriele Mezzadri e Simone Vertemati.

Ivan Parenti, che per il Kombucha ha lasciato una ben avviata carriera nel marketing, si è aggiunto poco dopo: “Ho lavorato nel marketing per quasi dieci anni, ma nel mio tempo libero coltivavo la passione per la fermentazione producendo e giudicando birre artigianali: un mercato, quest’ultimo, che ho visto esplodere. Nel Kombucha ho visto più spazio e le stesse potenzialità, così mi sono buttato”.

Una scommessa, quella sul Kombucha, che trova fondamento nel carattere salutare e benefico della bevanda, attributi che ne hanno determinato il successo commerciale prima in California e poi in tutti gli Stati Uniti. Ma perché il Kombucha è considerato un drink così salutare? La ragione principale sta proprio nel naturale processo di fermentazione, che libera degli acidi organici dalle grandi proprietà probiotiche; a questo si aggiungono quelle antiossidanti del tè, e la bassissima concentrazione di zuccheri. La qualità della materia prima (MIA usa solo tè bio, delle varietà Gunpowder e Rukeri), l’abilità del fermentatore e le scelte di aromatizzazione (MIA, ad esempio, è disponibile nei gusti Zenzero, Limone e Lampone) fanno il resto.

Con una campagna Crowdfunding sulla piattaforma Mamacrowd partita il 30 giugno, MIA Kombucha si candida così a diventare il primo brand italiano di Kombucha: “Il nostro Kombucha ha suscitato tanta curiosità nei primi 12 mesi, così abbiamo pensato che il crowdfunding fosse la scelta migliore per accompagnare MIA nella sua successiva fase di crescita; in questo modo, inoltre, vogliamo dare l’opportunità di partecipare al progetto alla community di appassionati del prodotto - conclude Mattia Baggiani di Mia Kombucha - con le nuove risorse lavoreremo principalmente sul brand, che consideriamo uno dei nostri asset e che vogliamo rispecchi i valori di inclusività, innovazione e freschezza di MIA, e sull’ampliamento dei canali di distribuzione, con la visione di portare una lattina di MIA in quanti più frigoriferi possibili in Italia”.

La campagna Mamacrowd, che è partita il 30 giugno e si concluderà il 30 agosto, è disponibile su https://mamacrowd.com/it/project/mia-kombucha

TAG: KOMBUCHA,MATTIA BAGGIANI,MIA KOMBUCHA,IVAN PARENTI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

08/02/2023

Grazie alla partnership tra Maia Wine e Signorvino nasce una bottiglia impreziosita de opere StreetArt. Un vero capolavoro creato dall’agenzia veronese UNited STudio in collaborazione con GoodWall...

08/02/2023

BiotoBio, azienda attiva nella produzione, confezionamento e distribuzione di marchi biologici, partecipa a Hospitality 2023. All’interno dello spazio BiotoBio sarà possibile scoprire tutte le...

08/02/2023

Un febbraio da trascorrere in compagnia di Spirits&Colori, l’azienda di Reggio Emilia specializzata nella selezione, importazione e distribuzione sul territorio nazionale di distillati...

08/02/2023

Mercanti di Spirits celebra l’amore con i cocktail piccanti a base di Jodhpur Spicy. Jodhpur Spicy è un premium gin prodotto allo stesso modo del classico Jodhpur London dry Gin, con...

 

Iscriviti alla newsletter!

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

BRAND POST

Ormai da diversi anni il fenomeno dello street food domina le tendenze del settore gastronomico italiano. Tra sperimentazione culinaria e riscoperta delle tradizioni locali, il suo successo ha...


I LUNEDÌ DI MIXER

Nuovo appuntamento con I Lunedì di Mixer.  Questa volta siamo a Medolla (Modena), e siamo ospiti di Menù, impresa leader nella produzione di specialità alimentari destinate alla...


Ultimo appuntamento della stagione con il business coach Pippo Sorrentino. Lo scorso lunedì, 11 luglio, ci ha parlato della composizione di un Team. In questa seconda puntata (lunedì 18 luglio)...


Dopo gli utilissimi consigli nel corso delle scorse puntate, che hanno riscosso grande successo, ritroviamo Pippo Sorrentino, Life & Business Coach, Facilitatore Certificato Lego Serious...


Nuovo appuntamento oggi, 6 giugno, con I Lunedì di Mixer. Questa volta siamo a Pavia, ospiti del BAR PASTICCERIA Gustò, dove Gianluca Malioto, titolare del locale, ci racconta com’è...


Con l'arrivo della bella stagione, complice la rinnovata libertà del post pandemia, i consumatori sono a caccia di proposte avvincenti che soddisfino il palato e regalino anche emozioni. Come fare?...


I VIDEO CORSI

Cofee Experts 2022
Cofee Experts 2021

VIDEOINTERVISTE SIGEP 2023

Le videointerviste di Mixer a Sigep 2023

Stop al caos amministrativo per i locali storici, ora tutelati da una norma Uni che prevede parametri uguali in tutte le regioni d’Italia. “È il primo passo verso un’azione di...

A cura di Giulia Di Camillo


“Senza una vigilanza attiva da parte dell’Autorità di regolazione per Energia, Ambiente e Reti sui fornitori, le misure adottate per mitigare gli effetti del caro bollette rischiano di essere...


L’obbligo di accettare i pagamenti digitali con carta e bancomat, senza incorrere in sanzioni, resta fissato a 60 euro. E' l'ultimo capitolo di una vicenda, quella del tetto per l'utilizzo del...


Stop alla sovrapposizione di norme, albi, elenchi di vario genere e al caos amministrativo. D’ora in avanti i Pubblici esercizi, che vorranno identificarsi come locali storici, potranno avvalersi...


Nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne, svoltasi lo scorso 25 novembre, imprenditori e imprenditrici di Fipe-Confcommercio, hanno deciso di indossare la maglietta di Vera,...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2023 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it

Top