ricerche

14 Giugno 2022

The World’s 50 Best Restaurants premia lo chef Alexandre Mazzia

di DALLE AZIENDE


The World’s 50 Best Restaurants premia lo chef Alexandre Mazzia

The World’s 50 Best Restaurants assegna l’American Express One To Watch Award al ristorante marsigliese AM par Alexandre Mazzia, l’omonimo locale dello chef francese Alexandre Mazzia.

Il premio di 50 Best segna un momento speciale per il ristorante già molto conosciuto in Francia e pluripremiato a livello nazionale, ponendolo insieme con il suo team al centro della scena mondiale. In uno spazio gastronomico che riecheggia lo spirito creativo di Marsiglia, AM è diventato l'emblema della rinascita della scena culinaria della città.

Lo chef Mazzia è nato nella Repubblica Democratica del Congo, dove ha vissuto fino all'età di 14 anni. Il profumo di legna bruciata sprigionato dall’affumicatura, le spezie africane e i crostacei venduti al porto vicino a casa sua hanno avuto un’influenza profonda e determinante sullo chef. Trasferitosi in Francia da adolescente, dopo aver vissuto un vero e proprio shock culturale, ha cercato conforto nel basket, giocando a livello agonistico per la squadra nazionale francese under 15, prima di dedicarsi alla cucina. Si è poi formato lavorando al fianco di alcuni dei più famosi chef europei, tra cui Pierre Hermé, Michel Bras e il compianto Santi Santimaria.

Nel 2010 Alexandre Mazzia si trasferisce a Marsiglia per diventare chef del ristorante della Cité Radieuse di Le Corbusier, che nel 2011 gli vale il premio "Young Talent" assegnato dalla guida Gault & Millau, riconoscimento grazie al quale riesce ad aprire il suo locale. AM par Alexandre Mazzia debutta a Marsiglia nell'estate 2014 e nel giro di pochissimo tempo attira l’attenzione di clienti e critici conquistando, caso unico senza precedenti, tre stelle Michelin in soli sei anni di apertura.

Il ristorante serve solo 22 coperti, ha un bar che si affaccia sulla cucina a vista, e trae ispirazione da una quantità innumerevole di influenze internazionali che confluiscono in un menu incentrato su verdure, pesce e frutti di mare. La cucina di Mazzia ha la capacità di portare i suoi commensali in un viaggio emozionale alla scoperta di sé e lo chef ha l'innata capacità di rendere più comprensibili complesse creazioni gastronomiche. Insolite combinazioni di ingredienti e sapori si riflettono in piatti come “i fiori di zucca in salsa green satay”, il “beurre blanc allo zafferano” e le “alghe cristallizzate con la bottarga”, che fanno parte di quella che lo chef chiama la "cucina dell'emozione".

"Quest'anno è un onore assegnare l’American Express One To Watch Award all’AM par Alexandre Mazzia,” afferma William Drew, Direttore dei contenuti di The World's 50 Best Restaurants. “Abbiamo seguito l’escalation dei successi conquistati dal ristorante negli ultimi anni in Francia e siamo entusiasti di poter portare questa meravigliosa destinazione made in Marsiglia all’attenzione del pubblico internazionale di 50 Best e di celebrare la grande passione di Alexandre e la sua cucina unica".

"Qualunque sia la destinazione, la cosa più importante è il viaggio, ha commentato chef Mazzia. “Sono onorato che AM par Alexandre Mazzia riceva l'American Express One To Watch Award. Io e la mia squadra continueremo a trarre ispirazione dalle cucine di tutto il mondo e a portare i nostri ospiti in un vero e proprio viaggio culinario".

"È un onore conferire l'American Express One To Watch Award all’AM par Alexandre Mazzia” aggiunge Alex Lee, Vice Presidente e General Manager di Resy e dell’American Express Global Dining Network. “Lo chef Mazzia e la sua squadra incarnano il coraggio, la creatività e la genialità tipica di coloro che operano nel settore della ristorazione. American Express e Resy sono orgogliosi di supportate questa straordinaria comunità internazionale e di sostenere la nuova generazione di talenti che celebrano la ricerca gastronomica”.

TAG: PREMI,RICONOSCIMENTI,CHEF,THE WORLD'S 50 BEST RESTAURANTS,WILLIAM DREW,ALEX LEE,ALEXANDRE MAZZIA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

24/05/2024

Mise en place, presentare l’olio nelle sale in chiave moderna e funzionale, in un’ottica di design. È questo il tema della settima edizione del forum Olio...

24/05/2024

Volete sapere quanto dovrebbe costare un espresso in un bar italiano secondo l'Intelligenza Artificiale? 3,45€ a tazzina, utilizzando un caffè di bassa qualità, e 3,70€ se si usa...

24/05/2024

Tornerà sabato 1 giugno, dalle ore 10 alle 18, il Palermo Coffee Festival, manifestazione organizzata da Morettino, in collaborazione con CoopCulture e Orto Botanico di Palermo, dedicata agli...

24/05/2024

È Andrea Pieraccini il nuovo International Tour Ambassador della Sabatini Cocktail Competition. Il bartender del bistrot La Zanzara di Roma è stato uno dei ...

 

Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top