«Scusi cameriere, potrebbe alzare l’aria?»: climatizzazione, i consigli

Muoversi in un’assolata città, magari non nota, magari durante una fugace vacanza, agli inizi di luglio, brancolando nell’afa alla ricerca di un locale dove poter mettere qualcosa sotto i denti e soprattutto bere qualcosa di fresco. O, al contrario, pensare di incedere piano in un uggioso tardo pomeriggio d’inverno, con le mani affondate nelle tasche e in testa solamente il desiderio di rintracciare con lo sguardo il primo pub in cui fiondarsi per gustarsi una buona bevanda e, insieme, un po’ di tepore.

A ognuno di noi è capitato di trovarsi in situazioni in cui l’ambiente circostante pareva stringercisi addosso avverso e inospitale, alimentando come unico pensiero fisso quello di trovare un rifugio, refrigerante o riscaldato a seconda della stagione. Il controllo della temperatura interna agli edifici, già di grande importanza nelle abitazioni private, può risultare fondamentale quando si viene a trattare di locali pubblici, quali uffici, esercizi commerciali o attività ristorative, addirittura essenziale se rapportata alla valutazione dell’esperienza complessiva, in positivo o in negativo, che il cliente si troverà a formulare.

Consumare un pasto o una bibita in un contesto ben temperato può sicuramente fare la differenza, ed ecco che alcuni dispositivi, tutti disponibili sul portale Convienesempre.it, possono scendere in campo a favore sia del titolare che del cliente. In particolare i prodotti di Mitsubishi Electric della serie MSZ-LN si distinguono per la linea elegante, un livello di prestazioni estremamente elevato e una particolare attenzione al rispetto delle normative in fatto di tutela ambientale. L’innovativa tipologia di refrigerante, caratterizzata da un GWP (Global Potential Warning) inferiore rispetto agli altri in uso, consente di rinfrescare un locale riducendo al minimo l’impatto sull’ambiente. L’avanguardia tecnologica non si limita però solo alla funzione refrigerante: sulla base dei rendimenti stagionali evidenziati dai valori di SEER/SCOP, questo particolare climatizzatore-pompa calore si è aggiudicato la valutazione A+++ sia nei processi di raffrescamento che di riscaldamento.

Altro dispositivo certamente degno di menzione è il Daikin climatizzatore mono inverter. L’effetto Coandă, ovvero la tendenza di un fluido a seguire il contorno di una superficie vicina, viene sfruttato per offrire una migliore distribuzione del flusso d’aria; il sensore di umidità garantisce un felice equilibrio tra temperatura e tasso di umidità; l’azione combinata di tecnologia Flash Streamer, filtro all’Apatite in titanio e filtro all’Argento consentono l’emissione di aria costantemente pulita e rigenerata; il ventilatore perfezionato risulta un ausilio particolarmente positivo, data la diffusione sonora praticamente impercettibile, fino a 19 decibel A, unità che misura la variazione di livello dell’intensità sonora che tiene conto della maggiore sensibilità dell’orecchio umano alle basse frequenze. Certificazione di efficienza e di risparmio energetico è poi l’assegnazione alla classe energetica A+++.

Altra soluzione valida proposta da Convienesempre.it, senz’altro utile tanto per abitazioni quanto per locali pubblici, è il dispositivo di recente uscita targato Samsung, il climatizzatore Mono serie WindFree a parete. La tecnologia WindFree sviluppata dalla casa coreana, ormai da lungo tempo sinonimo di affidabilità e innovazione, apre la serie dei propri punti di forza dalla configurazione della bocca di uscita dell’aria, non ad alette ma percorsa da migliaia di piccoli fori, in grado di scongiurare le fastidiose correnti dirette e di produrre invece una piacevole brezza avvolgente. Attraverso le 21.000 micro-aperture quest’unità è in grado di climatizzare ogni ambiente secondo due differenti fasi completamente automatizzate: la temperatura desiderata viene velocemente raggiunta tramite la modalità Fast Cool, e poi mantenuta da quella WindFree Cooling. Uno strumento di sicuro successo per garantire un’atmosfera attentamente temperata nelle sale di particolare interesse.

All’ambito invece delle caldaie, e nello specifico di quelle di più avveniristica tecnologia, attiene di certo tutta la linea delle Vaillant murali a condensazione EcoTec, serie Plus & Pro. La storica azienda tedesca con sede centrale a Remscheid, fondata nel lontano 1874 e ancora oggi gestita dalla famiglia Vaillant, è da sempre stata particolarmente concentrata nella ricerca di soluzioni eco-compatibili orientate all’utilizzo delle energie rinnovabili. In accordo con le virtuose prospettive europee di abbassare del 20% le emissioni di CO2, di consumare il 20% in meno di energia primaria e di utilizzare il 20% in più di fonti rinnovabili entro il 2020, questo genere di caldaie basa sul principio di condensazione, volto a sfruttare il calore del vapore acqueo derivato dalla combustione del gas, di norma perso dalle macchine tradizionali. Oltre a questo prezioso accorgimento, che comporta ricadute positive non solo sul frangente ambientale ma anche su quello dell’efficienza e del risparmio economico, le caldaie EcoTec di Vaillant, murali, da interno, da esterno ad incasso, sono progettate per essere proficuamente abbinate ad impianti ad energia solare.

Innovazione, affidabilità, convenienza e tutela dell’ambiente. Quattro valori che si muovono di pari passo al benessere della persona, tanto del privato cittadino nella sua abitazione quanto dell’imprenditore e del cliente all’interno di un negozio o di un locale. Perché, in fondo, se è vero che brindare in compagnia è sempre piacevole, farlo sotto una fresca carezza d’aria in estate o un tiepido abbraccio in inverno ha di certo quel valore aggiunto che fa la differenza.