Sans Papiers, la birra ecosostenibile “fatta d’aria”

Si chiama Sans Papiers la prima birra “fatta d’aria”: prodotta da un birrificio umbro, viene realizzata con l’acqua ottenuta filtrando l’umidità dell’aria. Fra le sue peculiarità, anche il fatto di essere assolutamente ecosostenibile, in quanto i macchinari che ottengono acqua dall’aria sono alimentati con energie rinnovabili e le altre materie prime, malto e frumento, provengono da coltivazioni biologiche e a “chilometro zero”.

Sans Papiers nasce dalla collaborazione fra il Birrificio Flea e Alessio e Martina Lucattelli, due giovani imprenditori umbri che dell’ecosostenibilità hanno fatto la loro bandiera aprendo la catena di ristoranti Gesto, incentrati proprio su questa caratteristica. Non a caso la presentazione della birra è stata fatta nel Gesto di Milano, sui Navigli.

Birra chiara viva a bassa gradazione, non filtrata e non pastorizzata, Sans Papiers è adatta sia ad accompagnare i pasti sia a essere bevuta come drink. Per ora può essere acquistata online sul sito www.sanspapiersbeer.com, ma a breve arriverà anche nel settore della ristorazione e nei circuiti della grande distribuzione.