attualità

05 Giugno 2023

Il caro prezzi non ferma la ristorazione: fatturato al +30% nel primo trimestre dell'anno


Il caro prezzi non ferma la ristorazione: fatturato al +30% nel primo trimestre dell'anno

Si consolida il recupero dei volumi di attività nel settore della ristorazione: nel primo trimestre del 2023 l’indice grezzo del fatturato delle imprese ristorative, ossia il valore corrente che incorpora la dinamica delle quantità e dei prezzi, è stato pari a 111,4, segnando un aumento del 30% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

A renderlo noto è il Centro Studi di FIPE-Confcommercio, che ha elaborato le stime in base ai dati Istat sulla crescita economica del Paese nei primi tre mesi di quest’anno. L’analisi per attività economica mostra incrementi importanti su base annua per tutti i settori legati alla filiera del turismo.

LA SCALATA DEI CONSUMI

I numeri FIPE sono dunque allineati a quanto rileva l'Osservatorio Confimprese-Jakala, che certifica come nel periodo gennaio-aprile i consumi nella ristorazione non hanno risentito più di tanto del caro-prezzi e hanno segnato, rispetto all’anno scorso, una crescita del 17,9%.

A giustificare il boom del fuori casa – che vede una sempre maggiore presenza anche delle catene internazionali – ci sono soprattutto due elementi: da un lato ci sono i consumatori, che hanno archiviato finalmente il Covid e sono tornati concretamente a organizzare pranzi o cene fuori; dall’altro lato i player del comparto, in particolar modo nelle grandi città, sono riusciti a stare al passo con i tempi e hanno sviluppato un'offerta completa e in grado di rispondere agli attuali bisogni della clientela sia in termini di prodotto che di servizio.

Il tutto, viene chiaramente sostenuto dal turismo: stando a Istat nel bimestre gennaio-febbraio vi è stato, nel confronto con il 2022, un incremento del 45,5% delle presenze complessive, con una crescita particolarmente rilevante degli stranieri (+70,5%). Quanto alle prospettive per i prossimi mesi, l'istituto Demoskopika indica che a scegliere l’Italia saranno oltre 60 milioni di stranieri, poco meno della metà del totale degli arrivi previsti nel nostro Paese.

TAG: ISTAT,CONFIMPRESE,JAKALA,DEMOSKOPIKA,FIPE,RISTORAZIONE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

14/06/2024

L'appuntamento è per venerdì 14 giugno alle ore 18:30 presso il Convivium Bar di Monaci delle Terre Nere alle pendici dell'Etna. In collaborazione con Campari Academy, Salvatore Calabrese metterà...

14/06/2024

Destinazione: World of Coffee Copenaghen, Bella Center, dal 27 al 29 giugno 2024. E occhi puntati sulla delegazione italiana che gareggerà nei campionati mondiali SCA, gli ultimi che mancano da...

A cura di Anna Muzio

14/06/2024

Con l'arrivo del mese di giugno riparte Mare Mio by Gin Mare, l'iniziativa condivisa con Marevivo – Fondazione Ambientalista ETS che mira a proteggere e preservare la bellezza e la vita del Mar...

14/06/2024

Chi l’ha detto che in Italia i giovani non lavorano? Anche se i numeri lo dicono con certezza – 2,1 i milioni di Neet (i 15-34enni che non studiano né hanno un impiego) nel nostro Paese e solo...

 


Una soluzione di filtrazione ad alte prestazioni in grado di soddisfare le esigenze principali nelle cucine professionali quando si parla di vapore e lavaggio. Si chiama BRITA...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top