A Natale Gancia si veste di nuovo

In ogni bottiglia Gancia è contenuta storia, innovazione e qualità e non c’è occasione migliore del periodo Natalizio per ribadirlo. L’antica Casa spumantistica di Canelli che ha dato origine alla storia dello spumante italiano, rilancia infatti la propria immagine anche nella fascia ‘mainstream’ del mercato per affermare in modo ancor più chiaro il proprio ruolo di leader nel segmento delle bollicine.

Lo fa rinnovando i due spumanti più venduti ,Gancia Brut e Gancia Dolce, che si presenteranno con una nuova veste: saranno infatti proposti nella nuova bottiglia proprietaria, combinazione di eleganza, heritage e innovazione grazie ad un design esclusivo ispirato ad una storica bottiglia degli anni ‘60.

I tratti grafici con cui si presentano i prodotti sono puliti, eleganti e rifiniti ma riconoscibili dal consumatore nei codici colore del precedente prodotto (Grand Reale) e della categoria del Dolce e del Secco.
La nuova bottiglia che veste questi spumanti offre un’immagine più contemporanea e capace di trasmettere la volontà dell’azienda di essere “al passo con il consumatore”. Se infatti Gancia Dolce rappresenta una novità, Gancia Brut è una conferma,già in linea con il restyling, per presentare al consumatore una doppia offerta di dolce e secco.

Gancia Brut è uno spumante dal gusto secco che accompagna con la sua fresca semplicità di gusto gli aperitivi informali, ma non solo. Dal colore giallo paglierino con riflessi verdognoli e dal perlage fine e persistente, ha un profumo fresco e intenso, con sentori di frutta fresca. Al gusto è gradevole e di buona consistenza.
Gancia Dolce, dal colore giallo paglierino con riflessi dorati e dal perlage fine e persistente, si caratterizza per un profumo delicatamente aromatico, con sentori di fiori di campo e frutta fresca. Dal gusto delicatamente dolce, lo spumante ha una persistenza gradevole.

Due occasioni uniche per festeggiare il Natale con le bollicine della Casa spumantistica più conosciuta nel mondo.

www.gancia.it