L’export di Fonte Margherita si rafforza in Belgio e Lussemburgo

La partnership commerciale stretta tra Fonte Margherita e il Gruppo Va.s.co. accelera la distribuzione dell’acqua minerale italiana nel canale Horeca, i consumi fuoricasa, in Belgio e in Lussemburgo.

Grazie a questo accordo distributivo l’impresa veneta è presente in numerosi ristoranti, alberghi e bar dei due Paesi europei con la gamma a marchio Fonte Margherita, dalle eleganti bottiglie in vetro da 80 cl, 44 cl e 27 cl, al brick in cartone riciclabile da 50 cl fino allo “Spritz Zero”, l’aperitivo analcolico nell’originale bottiglia in vetro da 27 cl.

L’acqua minerale proviene dalle incontaminate Piccole Dolomiti, in particolar modo dalla sorgente Camonda, ed è naturalmente povera di sodio. Il suo sapore non prevaricante contribuisce ad esaltare il gusto dei cibi e dei piatti a cui si accompagna. Anche l’aperitivo “Spritz Zero” è realizzato con la stessa acqua minerale e con selezionati aromi naturali, senza coloranti artificiali e senza alcool. Le eleganti bottiglie in vetro di acqua minerale e dell’aperitivo hanno un particolare design che rimandano a quelle del passato, della tradizione del beverage italiano.

Le etichette vintage sono una rilettura in chiave moderna realizzata da Francesca Chiani, nota designer internazionale che proviene dal fashion system.

Sul piano della sostenibilità l’azienda di Denis Moro e Nicola Sartore utilizza solo bottiglie in vetro e brick riciclabili ed attua politiche di salvaguardia dell’ambiente. In Belgio e Lussemburgo le bottiglie in vetro saranno, nel rispetto dell’economia circolare, con vuoto a rendere grazie a modalità di trasporto sostenibili, la ferrovia, che permette di ridurre le emissioni di gas ad effetto serra.

Inoltre Fonte Margherita perseguendo la sua “non-alcoholic mission” porta in Belgio e Lussemburgo anche lo “Spritz Zero”, l’aperitivo analcolico che incentiva la giusta socialità nel rispetto dei principi salutistici. Non per altro il suo claim è: “Zero alcool Zero solitudine”.