La classifica degli spirits di Mirko Dattoli del NoiBio

Mirko Dattoli del NoiBio di Perugia ci propone la sua personale classifica sugli spirits: ecco quelli che secondo il bartender sono up e quelli invece che mostrano andamenti stabili.

Vodka – STABILE
Da sempre il distillato più duttile per utilizzo grazie alla sua freschezza e neutralità. A volte riesce a sorprendere anche per intensità e persistenza aromatica come spesso accade nella tradizione polacca.
GIN: UP
La moda lo vuole come prodotto dell’anno anche grazie alle eccellenti e variegate combinazioni aromatiche che produttori esperti sono riusciti a creare. Personalmente penso che il classico sapore pungente del ginepro, l’intensità aromatica del coriandolo e la freschezza delle scorze d’agrumi continueranno ad essere i protagonisti incontrastati di questo prodotto.
CACHACA : UP
In grande rispolvero come tutti i distillati legati alla tipicità e alla tradizione. Oggi si possono trovare in commercio delle premium e super premium dai sentori molto più morbidi. Questo permette ad un prodotto scorbutico e ruspante un utilizzo più elastico nel bere miscelato.
WHISKY : STABILE
Probabilmente il distillato dagli aromi più specifici e caratteristici. Difficilmente subisce grandi condizionamenti dalle mode. Il Giappone continua a rivelarsi uno dei produttori più attenti e vicini all’eccellenza in assoluto, tanto da contendersi ormai da anni il primato mondiale.

I cocktail biologici di Mirko d’Attoli del NoiBio di Perugia

Cocktail biologici, dal NoiBio di Perugia le ricette di Mirko d’Attoli