Kentucky Fried Chicken, il re del pollo fritto combatte lo spreco

Kentucky Fried Chicken contro lo spreco di cibo chiede aiuto ai clienti.

In occasione della Giornata Internazionale della consapevolezza sulle perdite e sprechi alimentari istituita dalla FAO in collaborazione con l’Environment Program delle Nazioni Unite, Kentucky Fried Chicken, inaugura un’iniziativa in tutti i suoi 49 ristoranti: chi non finisce il pollo che ha ordinato nel ristorante può portarlo a casa nel bucket, chiuso con il suo coperchio e utilizzando un sacchetto per il take away che si può richiedere in cassa.

Un impegno quotidiano, anche per tutti i clienti, dunque.  Un piccolo gesto concreto che può fare la differenza.

Insieme al progetto Harvest, che coinvolge ad oggi 19 ristoranti in 7 regioni dal Veneto alla Sicilia con l’obiettivo di recuperare e donare i prodotti in eccedenza, grazie alla partnership con la Fondazione Banco Alimentare.

Dal 2017 i ristoranti KFC hanno donato nel nostro Paese 46.000 pasti a 19 organizzazioni che assistono persone in difficoltà sul territorio.