Jack Daniel’s celebra il 150esimo anniversario

Per celebrare il 150° anniversario della Jack Daniel’s Distillery, la più antica distilleria registrata negli Stati Uniti, Jack Daniel’s Tennessee Whiskey ha dato vita alla Jack Daniel’s Barrel Hunt, la prima caccia al barile mondiale che unisce gli amici di Jack di tutti i continenti.

Partita il 1° luglio a Lynchburg (Tennessee), località in cui sorge la storica distilleria, la Barrel Hunt continuerà fino al termine di settembre coinvolgendo oltre 50 paesi. 150 barili di whiskey realizzati a mano saranno nascosti in località “segrete” da individuare attraverso gli indizi rilasciati attraverso le pagine Facebook ufficiali di ogni singolo stato coinvolto.

Jack Daniel's Barrel_In Italia i barili nascosti saranno 3, il primo dei quali sarà posizionato a Roma giovedì 14 luglio. Gli indizi forniti su Facebook (facebook.com/jackdanielsitalia) consentiranno di individuare la location di una festa esclusiva in cui sarà custodito il barile. Sarà l’occasione per prendere parte a una serata ricca di giochi, musica e sorprese speciali in compagnia di Jack Daniel’s.

Ogni barile utilizzato nella Barrel Hunt è stato realizzato a mano a Lynchburg e usato per far maturare Jack Daniel’s Tennessee Whiskey. «Il barile è l’elemento chiave per la realizzazione di Jack Daniel’s Tennessee Whiskey, in quanto gli conferisce il 100% del suo colore e tra il 70 e l’80% del suo sapore dice Jeff Arnett, il Master Distiller Jack Daniel’s. È una parte importante del nostro processo di produzione che rimane immutato da 150 anni, e questa tradizione continuerà a vivere in ogni barile che produciamo e in ogni goccia del nostro whiskey».

Tutte le informazioni sulla Jack Daniel’s Barrel Hunt sono presenti sul sito www.jackdanielsbarrelhunt.com