Il caffè? A Hong Kong lo serve un robot

A Singapore la catena Timbrè ha sostituito i camerieri con i droni. A Tokyo, durante la più importante fiera giapponese sul cibo, è stato presentato Motoman, un robot progettato per sostituire gli chef in cucina. Solo qualche giorno fa Domino’s ha annunciato il progetto DRU (Domino’s Robotic Unit), un robot che sfrutta la tecnologia militare con il solo obiettivo di consegnare pizza calda e bevande fresche. Ma l’escalation pare tutt’altro che esaurita. Ora infatti è la volta del caffè. La startup di Hong Kong Cafe X Technologies – riporta il sole 24ore.it – ha creato un prototipo funzionante nello Science Park della metropoli asiatica, con relativa app sullo store di Apple e di Google. Il cuore del progetto è un chiosco trasparente al cui interno un braccio robotico, simile a quelli usati nelle applicazioni industriali, dispensa il caffè in corrispondenza di quattro aperture presenti nel vetro. Per ordinare la bevanda è sufficiente scaricare la app e selezionare le varie opzioni: si può scegliere la miscela, la marca preferita o un certo grado di tostatura, chiedere il latte e l’aggiunta di eventuali aromi come vaniglia e nocciola e chiedere di berlo amaro o con lo zucchero.

Tra i vantaggi di questa soluzione, vi è anche il guadagno in termini di tempo: il sistema consente infatti di ricevere il caffè fumante non appena si arriva al chiosco, grazie al sistema di geolocalizzazione dello smartphone con cui il software di Cafe X Technologies calcola i tempi di percorrenza del cliente per arrivare a destinazione. Una volta di fronte al vetro l’acquirente potrà digitare il pin assegnatogli al momento dell’ordine e ricevere il caffè ordinato dal robot.

Il macchinario – che nella visione dei fondatori della start up ben si adatta ad essere installato in punti strategici di grandi metropoli, in grandi centri commerciali, aeroporti e stazioni ferroviarie – consente di tagliare i costi del personale e aumenta in linea teorica la produttività. Ma è piuttosto costoso. La scommessa per Cafe X Technologies è quindi aperta.