Fonte Plose partner di “Dichepastasiamo?” anche a Milano

Fonte Plose ha festeggiato insieme agli altri partner il ritorno a Milano del tour “Dichepastasiamo?”, il progetto portato avanti da Boffi s.p.a e che riunisce alcune tra le realtà più rappresentative dell’eccellenza nel design e nell’enogastronomia italiani per presentarle in un evento itinerante a livello internazionale. Il 3 marzo “Dichepastasiamo?” si è svolto nel nuovissimo showroom De Padova che dopo l’integrazione con Boffi si è spostato nella location in via Santa Cecilia 7. La nuova casa di De Padova per l’occasione si è trasformata per ospitare una vera e propria “cena tra amici” che ha messo insieme piccoli e grandi nomi di aziende italiane che contribuiscono a portare all’eccellenza prodotti, tradizioni e territori del nostro paese.

Acqua Plose © Ph Marco Menghi
Acqua Plose © Ph Marco Menghi

Fonte Plose, anche in questa occasione, ha raccolto con grande piacere l’invito a celebrare il meglio del patrimonio enogastronomico italiano, condividendo con i partner di “Dichepastasiamo?” l’impegno nel garantire ai propri clienti prodotti dal gusto unico, caratterizzati da proprietà distintive e che allo stesso tempo valorizzano le zone d’origine. L’azienda, infatti, storica realtà produttiva di riferimento in Alto Adige, dagli anni ‘60 fa della passione e del legame col territorio un punto di forza irrinunciabile e ormai riconosciuto nel mondo della ristorazione di alto livello e dagli appassionati della buona e sana alimentazione.

In qualità di partner Fonte Plose ha offerto agli ospiti la sua Acqua Plose e una selezione dei suoi succhi e nettari 100% biologici BioPlose. Gli invitati di Boffi/De Padova hannpo potuto così provare di persona le caratteristiche di Acqua Plose, selezionata appositamente per accompagnare i piatti realizzati dallo chef stellato Vittorio Fusari, del Ristorante Pont de Fer di Milano, che nel menu ideato ad hoc per questa serata ha interpretato le migliori materie prime della tradizione italiana.

Per la sua leggerezza Acqua Plose è, infatti, ideale per il consumo durante i pasti ma anche in ogni momento della giornata: con un residuo fisso di soli 22,0 mg/l e una durezza bassissima (1,2 F) è una delle acque più pure e leggere al mondo e vanta un contenuto di ossigeno molto alto rispetto alla media delle acque in commercio, pari a circa 10 mg/l. Acqua Plose, che sgorga dalla sorgente del Monte Plose in Alto Adige, è imbottigliata unicamente in vetro per mantenere integre le sue tante preziose peculiarità: si distingue, infatti, anche per un valore minimo di sodio (1,2 mg/l), è quasi priva di nitrati e non vi è presenza di nitriti, e con un pH di 6,6 risulta ideale per essere assimilata dal corpo umano.

Andreas Fellin, vicepresidente di Fonte Plose, commenta: “Essere tra i partner di ‘Dichepastasiamo?’ in questa nuova tappa milanese ci consente ancora una volta di esprimere il nostro impegno, la nostra passione e la serietà con cui ogni giorno lavoriamo per offrire un prodotto salutare e di qualità superiore. Come le altre aziende qui presenti, crediamo fortemente nell’importanza di valorizzare il patrimonio di tradizioni e materie prime che vanta il nostro Paese. Non solo, grazie a Boffi e a Paola Barzanò, curatrice del format, abbiamo l’occasione di confrontarci e condividere la nostra esperienza con altre realtà aziendali di successo. L’atmosfera calda e informale che accoglie gli ospiti e che ricordo con piacere anche nella precedente edizione, è inoltre un buon punto di partenza per rafforzare la nostra relazione con il pubblico di Milano, città che ci sostiene da molti anni ormai, e con gli ospiti di De Padova, appassionati di design ma anche amanti della buona tavola e conoscitori delle materie prime d’eccellenza”.

Oltre all’Acqua Plose, nel corso dell’evento Fonte Plose ha offerto agli ospiti la possibilità di degustare anche il nettare di Mirtillo, andato a ruba nella tappa precedente, e il tradizionale succo di Mela della linea BioPlose, 100% biologici, privi di conservanti, coloranti e OGM, che hanno il potere di appagare il palato e allo stesso tempo vantare proprietà benefiche e salutari.