A Firenze, l’ordine al ristorante si fa con il cellulare

Dimenticate la carte dei menu contenuta nella tradizionale custodia. Dimenticate anche il blocchetto su cui i camerieri annotano le ordinazioni. Oggi tutto piò essere risolto attraverso la tecnologia. Lo dimostra il caso del ristorante fiorentino Fratelli Cuore alla Stazione che – si legge sul sito Qui News Firenze – ha adottato PassBot, il primo sistema che utilizza Chatbot Messenger per le ordinazioni al tavolo.

Come funziona? Appena seduto al tavolo, il cliente riceve dal cameriere un codice d’accesso attraverso cui si può visionare il menu del ristorante, completo di foto, prezzi e quantità. Per ordinare è sufficiente un tap sul nome del piatto e la comanda viene stampata direttamente in cucina. In pochi minuti, l’ordine viene servito al tavolo. Sul programma ci sono inoltre tasti come l’opzione “note”, per comunicare eventuali intolleranze o modifiche agli ingredienti, e il tasto “chiama cameriere” per avere assistenza immediata. Anche al momento del conto, si possono evitare le code alla cassa e chiedere il pagamento attraverso Paypal o carta di credito.

L’idea è di un imprenditore informatico torinese, Claudio Gioiosa, titolare della software house Archynet srl.