Doppio Malto inaugura un nuovo locale a Parigi

Continua la storia di successo di Doppio Malto, simbolo del food & beverage made in Italy che fa innamorare gli amanti della qualità italiana all’estero.

Il marchio infatti si espande e, ai 30 ristoranti presenti in Italia e in Europa, ora raggiunge anche il quartiere più moderno di Parigi: La Défense. Con una superficie di circa 600 metri quadrati e 250 coperti, 15 birre artigianali e un menu ricco di prelibatezze.

Dopo l’apertura a Saint-Étienne, Doppio Malto inaugura dunque un nuovo locale all’interno del centro commerciale Westfield Les4Temps, tra i più grandi centri commerciali d’Europa con oltre 42 milioni di visitatori all’anno. Il nuovo locale sorge nella parte occidentale della capitale transalpina, appena al di fuori del Boulevard Périphérique, tra altissimi ed imponenti grattacieli in vetro e acciaio ed opere di urbanistica, architettura ed arte moderna.

Il locale servirà 15 diversi tipi di birre della casa da accompagnare a gustosi piatti di pasta fresca, pizza, burger di carne fresca e tartare e una vasta scelta di carne alla brace. Lo spazio offrirà anche diversi giochi tra cui campo da bocce, biliardo, calciobalilla baby e per adulti: un vero e proprio “posto felice”, la filosofia che Doppio Malto sta esportando in giro per il mondo con sempre maggiore successo.

Giovanni Porcu, CEO di Foodbrand, proprietario del marchio Doppio Malto, commenta: “Abbiamo sempre creduto nella grande famiglia del nostro brand, ringrazio tutta la nostra squadra per gli importanti risultati che stiamo ottenendo. Soprattutto in questi due anni particolarmente complessi per le brewery ed in genere per il mondo delle imprese abbiamo continuato ad investire in un piano di crescita che scommettesse sulle persone e sulla qualità. Il riscontro del pubblico ci ha particolarmente colpito e ci conferma che la strada è quella giusta: siamo emozionati all’idea di ciò che ci riserva il futuro. Abbiamo ancora molte sorprese, non abbiamo intenzione di fermarci qui: il nostro piano di espansione in Italia e all’estero proseguirà nel corso del 2022 e nei prossimi anni”.