Birra Ichnusa porta i quattro mori sull’isola tiberina

Dal cuore della Sardegna, dove viene prodotta da oltre cento anni, ad un’altra isola, una delle più piccole abitate al mondo, l’Isola Tiberina, al centro di Roma. Ichnusa, che quest’anno celebra il 50° anniversario del piccolo birrificio di Assemini, arriva nella capitale nella splendida cornice de l’Estate Romana per festeggiare l’ultima nata, Ichusa Non Filtrata.

Da non perdere la serata di mercoledì 12 luglio. In tutti i ristoranti dell’isola la parola d’ordine sarà Sardegna, con menù tipici della regione da gustare insieme a un bicchiere di Ichnusa Non Filtrata. Un’occasione unica per immergersi nell’atmosfera Ichnusa e lasciarsi trasportare da sapori e profumi di una terra che custodisce tradizioni antiche e speciali.

Come speciale è l’ultima nata di casa Ichnusa. Una birra non filtrata, a bassa fermentazione, 100% puro malto d’orzo. La ricetta utilizza malto d’orzo chiaro e malto d’orzo caramello, una miscela che conferisce aIchnusa Non Filtrata un gusto rotondo, regalando delicate sensazioni erbacee e note di frutta gialla e albicocca che accompagnano un piacevole e fragrante ricordo di crosta di pane.A renderla unica l’assenza del trattamento di filtrazione: a fine processo, invece di essere filtrata, viene lasciata decantare naturalmente nei tini di fermentazione.

www.birraichnusa.it