Autogrill: ricavi in crescita del 3,3% nei primi 8 mesi dell’anno

Numeri in crescita per Autogrill. Nei primi otto mesi del 2019 il gruppo registra ricavi consolidati pari a 3.190 milioni di euro, in aumento del 3,3% a cambi costanti (+6,4% a cambi correnti) rispetto allo stesso periodo del 2018 (2.999 milioni di euro).

In Europa, l’effetto derivante dall’ottimizzazione del portafoglio (la cessione delle attività in Repubblica Ceca, l’uscita progressiva dal business autostradale Tank & Rast in Germania e la razionalizzazione dei canali non strategici) è stata parzialmente compensata dalla crescita like for like dei ricavi in progressivo miglioramento nel periodo estivo, soprattutto in Italia. Il Vecchio Continente archivia il periodo con ricavi pari a 1.162 milioni di euro, in calo dello 0,7% (-0,4% a cambi correnti) rispetto ai 1.167 milioni di euro riportati nello stesso periodo dell’anno precedente.

Quanto all’analisi per canale, i dati evidenziano per ricavi in crescita del 7,5% (+12,1% a cambi correnti) per gli aeroporti, grazie al contributo di tutte le regioni.

In negativo invece le autostrade, che fanno segnare un calo del 4,9% (-3,5% a cambi correnti) per effetto delle cessioni e delle chiusure selettive avvenute nel periodo, e di una crescita contenuta del traffico.

Bene infine le ferrovie, che incassano ricavi in crescita dell’8,6% (+9,3% a cambi correnti) per effetto delle nuove aperture nel canale ferroviario in Olanda e dell’acquisizione di Le CroBag in Germania.