bar

15 Maggio 2012

Il Commercialista. Il limite dei 1000 euro

di Walter Pugliese


Il Commercialista. Il limite dei 1000 euro

Per venire incontro alle recenti restrizioni all’uso del contante, il fisco ha lanciato un segnale di apertura nei confronti degli stranieri non residenti nella Ue, prevedendo l’eliminazione della soglia dei 1.000 euro per gli acquisti in contante, che faranno in Italia.
L’apertura del fisco riguarda un numero limitato di operatori, principalmente del settore turistico, ossia:
■ imprese che esercitano attività di commercio al minuto o assimilate, ex art. 22 del DPR 633/72;
■ agenzie viaggi e turismo, ex art. 74 ter DPR 633/72.
In pratica saranno agevolati gli operatori che erogano prestazioni alberghiere; somministrano alimenti e bevande in pubblici esercizi; erogano prestazioni di trasporto di persone; prestazioni di servizi rese in locali aperti al pubblico.
I requisiti del cliente straniero sono tassativamente:
■ essere persona fisica (quindi non operare con eventuale P. Iva estera);
■ non avere cittadinanza italiana né europea, né del Liechtenstein, Islanda o Norvegia;
■ non risiedere in Italia
All’atto dell’acquisto il cliente estero dovrà rilasciare la fotocopia del passaporto e un’autocertificazione in cui attesta di:
■ non essere cittadino italiano;
■ non risiedere in Italia né Ue.
L’operatore italiano (ad. es. un ristoratore) acquisiti i dati su citati, il giorno feriale successivo deve recarsi in banca/posta e versare sul proprio conto corrente il contante incassato, e consegnare all’Intermediario finanziario la documentazione acquisita, oltre alla copia dello scontrino/fattura.

Come aderire

Prima di aderire a questa nuova procedura, l’operatore dovrà spedire telematicamente, direttamente o tramite intermediari abilitati (es. commercialista) il modello rinvenibile al link indicato:  http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/portal/entrate/home. In sede di prima applicazione, solo per le cessioni/prestazioni di servizi effettuate dal 2 marzo al 10 aprile, si poteva aderire entro quest’ultima data inviando il citato modello.

Un caso pratico
Se il ristoratore di Capri accoglierà con favore la novità perché potrà incassare per contanti il conto per il banchetto di un cliente russo per importi oltre i 1.000 euro, ma avrà sicuramente vita non facile nel recuperare l’autocertificazione (in russo, cinese? Arabo?), oltre al passaporto.
Il giorno dopo dovrà obbligatoriamente recarsi in Banca e versare quel contante, senza poterne spendere neanche una parte ricordandosi di portare con se anche la copia dello scontrino/fattura.
Ma non si doveva semplificare? ...

TAG: LAVORO,ECONOMIA,CAFFè DIEMME,GESTIONE,FISCO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

27/01/2023

Il 10 febbraio i Rolling Stones pubblicheranno “GRRR Live!”, album che riproporrà le hit della loro leggendaria carriera in versione dal vivo. Nell’attesa, la rubrica Drink Week vi propone...

27/01/2023

Seconda Sabatini Gin Night con Panino Giusto per l’inaugurazione del nuovo locale in zona Bocconi a Milano. Mattia Lotti, brand ambassador di Sabatini, ha proposto per l’occasione una speciale...

27/01/2023

Grazie alle sue caratteristiche peculiari, il Morellino di Scansano è l’abbinamento perfetto per molti piatti della tradizione culinaria italiana e non solo. Perfetto per accompagnare ricette...

27/01/2023

Urbani Tartufi e Slow Food Editore presentano “Le stagioni del Tartufo”, il libro che ripercorre i 170 anni di storia della grande azienda umbra che ha conquistato il mondo con il prestigioso...

 

Iscriviti alla newsletter!

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

BRAND POST

Ormai da diversi anni il fenomeno dello street food domina le tendenze del settore gastronomico italiano. Tra sperimentazione culinaria e riscoperta delle tradizioni locali, il suo successo ha...


I LUNEDÌ DI MIXER

Nuovo appuntamento con I Lunedì di Mixer.  Questa volta siamo a Medolla (Modena), e siamo ospiti di Menù, impresa leader nella produzione di specialità alimentari destinate alla...


Ultimo appuntamento della stagione con il business coach Pippo Sorrentino. Lo scorso lunedì, 11 luglio, ci ha parlato della composizione di un Team. In questa seconda puntata (lunedì 18 luglio)...


Dopo gli utilissimi consigli nel corso delle scorse puntate, che hanno riscosso grande successo, ritroviamo Pippo Sorrentino, Life & Business Coach, Facilitatore Certificato Lego Serious...


Nuovo appuntamento oggi, 6 giugno, con I Lunedì di Mixer. Questa volta siamo a Pavia, ospiti del BAR PASTICCERIA Gustò, dove Gianluca Malioto, titolare del locale, ci racconta com’è...


Con l'arrivo della bella stagione, complice la rinnovata libertà del post pandemia, i consumatori sono a caccia di proposte avvincenti che soddisfino il palato e regalino anche emozioni. Come fare?...


I VIDEO CORSI

Cofee Experts 2022
Cofee Experts 2021

VIDEOINTERVISTE SIGEP 2023

Le videointerviste di Mixer a Sigep 2023

Stop al caos amministrativo per i locali storici, ora tutelati da una norma Uni che prevede parametri uguali in tutte le regioni d’Italia. “È il primo passo verso un’azione di...

A cura di Giulia Di Camillo


“Senza una vigilanza attiva da parte dell’Autorità di regolazione per Energia, Ambiente e Reti sui fornitori, le misure adottate per mitigare gli effetti del caro bollette rischiano di essere...


L’obbligo di accettare i pagamenti digitali con carta e bancomat, senza incorrere in sanzioni, resta fissato a 60 euro. E' l'ultimo capitolo di una vicenda, quella del tetto per l'utilizzo del...


Stop alla sovrapposizione di norme, albi, elenchi di vario genere e al caos amministrativo. D’ora in avanti i Pubblici esercizi, che vorranno identificarsi come locali storici, potranno avvalersi...


Nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne, svoltasi lo scorso 25 novembre, imprenditori e imprenditrici di Fipe-Confcommercio, hanno deciso di indossare la maglietta di Vera,...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2023 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it

Top