ricerche

29 Luglio 2022

Cibo etnico, una tendenza in ascesa


Cibo etnico, una tendenza in ascesa

Il viaggio è un’inesauribile fonte d’ispirazione, in particolare quando si tratta di cucina. Uber Eats rivela i risultati di un sondaggio, condotto da Nextplora, volto a indagare le abitudini degli italiani rispetto alla cucina etnica.

Alla domanda, “cosa ti ha ispirato a provare la cucina etnica per la prima volta”, oltre il 30% degli intervistati ha risposto ‘l’ho provato in viaggio e ho voluto cercarlo a casa’. Viaggiando in quali Paesi? Questa particolare propensione è emersa rispetto alla cucina araba, argentina, francese, greca, inglese, nordamericana, spagnola e thailandese.

In generale cosa ci spinge a cercare cibo etnico? La curiosità. ‘La voglia di sapori diversi dal solito’ è la principale motivazione che spinge i consumatori verso il cibo etnico, seguita dal più classico ‘mangiare in compagnia’. Al terzo posto una conferma circa la curiosità: ‘la voglia di sperimentare gusti nuovi’. Tra le altre ragioni, alcune posizioni più pratiche ovvero quando ‘non si ha voglia di cucinare’ e quando si preferisce l’opzione del cibo a domicilio.

In quanto a food delivery, questo è considerato una ‘garanzia’ rispetto alla disponibilità di cibo etnico. Il 46% ha affermato che i servizi di food delivery ‘hanno già una vasta scelta di ristoranti etnici’.

La voglia di sapori etnici non si placa nemmeno d’estate, il 60% degli intervistati lo consuma con la stessa frequenza, a prescindere dal caldo o dalla stagione. Mentre in 4 su 10 hanno dichiarato di consumare cibo etnico almeno una volta al mese.

In quanto al momento migliore per consumarlo, il 47% ha affermato che il weekend è il momento ideale per gustare questo tipo di cucina, ma uno su tre lo ordina indifferentemente durante la settimana o nel weekend. La cena si conferma il pasto ideale per consumare piatti etnici per la maggioranza degli intervistati (75%). In compagnia di chi? Del partner prima di tutto (47%), poi gli amici (45%) e infine la famiglia (41%).

La top 5 della cucina etnica

In base alle preferenze emerse dal sondaggio la cucina cinese (64%) si accaparra il primo posto sul podio, seguita dalla cucina giapponese (61%) e da quella messicana (29%). Qui di seguito la classifica:

Cinese

Giapponese

Messicana

Greca

Indiana e Spagnola

TAG: TENDENZE,UBER EATS,CIBO ETNICO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/04/2024

Drink con il vino (e lo champagne) tra gli ingredienti base: come hanno rilevato numerose survey è questa una delle principali tendenze del 2024 della mixology internazionale sulla cui scia...

15/04/2024

Sostenibili a tavola? Un desiderio comune. Anche tra gli utenti di TheFork, l’app per la prenotazione che gestisce 20mila ristoranti in tutta Italia. Di questi, 1133 segnalano la proposta di piatti...

A cura di Anna Muzio

15/04/2024

Raddoppio a Milano per La Esse Romagnola: al ristorante di via Tortona ora si aggiunge la nuova apertura nel quartiere Isola, in via Ugo Bassi 14, ai piedi di "Primo", il building di 8.500 metri a...

15/04/2024

Italia senza vino? Quali sarebbe le conseguenze perla nostra economia? E ancora: in che misura gli allarmismi europei stanno danneggiando il comparto? Ad analizzare l'impatto in caso di un'ipotetica...

 

Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top