birra

08 Marzo 2022

Novità: prodotti presentati al Roma Whisky Festival. Puntata 1

di Nicole Cavazzuti


Novità: prodotti presentati al Roma Whisky Festival. Puntata 1

Siamo stati alla decima edizione del Roma Whisky Festival, in presenza dopo due anni di stop. Bell'esperienza. Vi parleremo presto delle tendenze emerse. Partiamo dalle novità di prodotto lanciate.

Roma Whisky FestivalPremesso che l'interesse da parte dei giovani ha allargato i confini del whisky e che oggi questo spirit non è più solo sinonimo di Scozia, Irlanda, Stati Uniti e Giappone, alla decima edizione del Roma Whisky Festival abbiamo visto nuove referenze praticamente da tutto il mondo.

GUARDA IL VIDEO. CLICCA QUI

I nuovi Paesi protagonisti del Roma Whisky Festival

C’è molto interesse per il whisky francese, un prodotto che in generale per il tipo di produzione e per la modalità di invecchiamento e affinamento rappresenta secondo molti esperti il whisky ideale per i neofiti. Una voce su tutti, quella di Davide Monorchio (Pellegrini S.P.A.). "Sono prodotti puliti, fatti in modo didattico. Che se per alcuni è un limite, per molti è un plus. Sono facili da bere e possono avvicinare i neofiti al whisky". A proposito, Rinaldi 1957 si è aggiudicata la distribuzione dei whisky Rozelieures prodotti nella regione della Lorena, famosa per la qualità dell'acqua minerale, per il vulcano Essey-la-Côte e per le terre calcareo-argillose ideali alla coltivazione dell’orzo. "I whisky Rozelieures sono Single Malt dall’identità chiara ma differenti uno dall’altro in base al malto utilizzato (più o meno torbato) e alla tipologia di botti che ospitano il distillato", spiega Gabriele Rondani, direttore marketing e comunicazione di Rinaldi 1957.

distillerie poliAnche l’Italia entra in gioco. Pioniera è stata l’altoatesina Puni. E ora arriva dalle Poli Distillerie di Schiavon, produttrici di grappa dal 1898, il loro primo pure malt (di fatto, un single malt), Segretario di Stato. E stanno lavorando su una seconda referenza.

E inedito è pure il whisky israeliano di Milk & Honey, distilleria fondata a Tel Aviv nel 2012, che ha iniziato il processo di produzione di whisky autentico – invecchiato almeno tre anni in botti di rovere – nel 2015. I loro primi lotti di whisky erano pronti solo a dicembre 2019.

Roma Whisky FestivalGiappone UP al Roma Whisky Festival

Il whisky made in Japan resta di moda. Tra gli altri, Stock importa la terza distilleria di Suntory. Una produzione limitata e, soprattutto, contingentata. "Abbiamo portato in Italia circa 120 bottiglie", spiega Marco Gheza, brand ambassador di Beam Suntory.

TAG: DALLA PARTE DEL BARMAN,CAFFè DIEMME,VIDEO MIXERPLANET,ROMA WHISKY FESTIVAL

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

14/06/2024

L'appuntamento è per venerdì 14 giugno alle ore 18:30 presso il Convivium Bar di Monaci delle Terre Nere alle pendici dell'Etna. In collaborazione con Campari Academy, Salvatore Calabrese metterà...

14/06/2024

Destinazione: World of Coffee Copenaghen, Bella Center, dal 27 al 29 giugno 2024. E occhi puntati sulla delegazione italiana che gareggerà nei campionati mondiali SCA, gli ultimi che mancano da...

A cura di Anna Muzio

14/06/2024

Con l'arrivo del mese di giugno riparte Mare Mio by Gin Mare, l'iniziativa condivisa con Marevivo – Fondazione Ambientalista ETS che mira a proteggere e preservare la bellezza e la vita del Mar...

14/06/2024

Chi l’ha detto che in Italia i giovani non lavorano? Anche se i numeri lo dicono con certezza – 2,1 i milioni di Neet (i 15-34enni che non studiano né hanno un impiego) nel nostro Paese e solo...

 


Una soluzione di filtrazione ad alte prestazioni in grado di soddisfare le esigenze principali nelle cucine professionali quando si parla di vapore e lavaggio. Si chiama BRITA...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top