ricerche

17 Novembre 2021

Cambio al vertice di Illycaffè: il nuovo ad sarà Cristina Scocchia


Cambio al vertice di Illycaffè: il nuovo ad sarà Cristina Scocchia

Cambio della guardia alla guida di Illy. Dal gruppo Kiko, dove ha lavorato a fianco della famiglia Percassi, Cristina Scocchia passa a Illycaffè dove da gennaio 2022 ricoprirà la carica di amministratore delegato. Il cda, presieduto da Andrea Illy e di cui la stessa manager è membro dal 2019, ha deliberato così la nomina dell'erede di Massimiliano Pogliani, il primo ad esterno alla famiglia, rimasto alla guida dell’azienda da due mandati.

Come riporta una nota dell'azienda, obiettivo del nuovo ad sarà portare il Gruppo triestino alla quotazione in Borsa, "in considerazione della fase positiva del mercato dei capitali e della volontà di avviare il processo di quotazione". Per quanto riguarda l'ad in uscita Massimiliano Pogliani, nella nota viene ringraziato per il suo "contributo nei sei anni di crescita dell'attività dell'azienda, in particolare nei consumi a casa, nel segmento del caffé porzionato e delle vendite on-line, nonché al raggiungimento di importanti risultati nella sostenibilità, confermati dall’ottenimento della certificazione B-Corp". Non solo, come spiega il presidente Andrea Illy, con l’apertura del capitale a Rhone quest’anno, Pogliani "ha portato a termine il percorso di managerializzazione di Illycaffé, per il quale gli era stato affidato il suo primo mandato nel 2016".

Secondo indiscrezioni raccolte da Affaritaliani.it all’interno dell’azienda triestina, però, il cambio della guardia al vertice dell'azienda sarebbe stato motivato soprattutto da una precisa volontà della famiglia di affidare le redini del gruppo a una manager con una riconosciuta capacità di sviluppare brand ad alto contenuto estetico ed esperienziale. 

La mission affidatale sarebbe quella, per prima cosa, di rimettere Illycaffè su una strada di redditività più solida (nel 2020 l'utile è stato di cinque milioni, in flessione rispetto ai 19 dell’anno precedente. Altro fronte su cui lavorare, l’espansione all’estero e in particolare nel mercato americano (con aperture di punti vendita nelle metropoli, negli aeroporti e nelle stazioni a stelle e strisce), dove sono stati investiti 100 milioni di euro con l'intenzione di farne diventare il primo mercato del gruppo, triplicando le vendite in cinque anni. Da ultimo, sottolinea ancora il quotidiano online, arriverebbe la quotazione in Borsa del ramo caffè del Gruppo, che consentirebbe alla famiglia triestina di liquidare Rhone Capital.

All’accelerazione nel ramo del caffè non corrisponde invece una tendenza analoga nel Polo nel Gusto, newco del gruppo Illy costituita nel giugno del 2019 che raggruppa tutte le aziende del cibo e del vino, escluso il caffè. Secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, a inizio 2021 "i fratelli Riccardo e Andrea Illy avevano bussato la porta a DeA Capital attiva anche nel private equity rivolto al profittevole business del food&beverage, ma dal gruppo De Agostini hanno declinato l’invito spiegando che per il momento la strada della borsa appare difficile".

I motivi? A differenza del caffè il Polo del Gusto comprende marchi meno noti al grande pubblico, ma soprattutto perché il fatturato complessivo del ramo di business non aveva sufficiente massa critica per la quotazione (89,5 milioni di euro i ricavi nel 2019 in calo a 75 nel 2020). Per questo motivo, "sul Polo del Gusto alla Illy hanno deciso di prendersi più tempo per chiudere il cerchio con gli investitori, una volta chiuso il bilancio 2021 che starebbe andando molto meglio del previsto. Andamento che consentirebbe alla famiglia di dialogare con i possibili partner con in mano i buoni dati di bilancio attesi".

TAG: RICCARDO ILLY,POLO DEL GUSTO,CRISTINA SCOCCHIA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

22/05/2024

Per il terzo anno consecutivo Warsteiner sarà la birra ufficiale del festival La Prima Estate, in calendario dal 14 al 16 e dal 21 al 23 giugno al Parco BussolaDomani di Lido di Camaiore....

22/05/2024

Là dove c’era un pub e prima un ristorante messicano e prima ancora un negozio di moto (uno di questi giorni si dovrà raccontare la storia travagliata di certi locali delle zone trendy milanesi),...

A cura di Anna Muzio

22/05/2024

Per rispondere alla crescente richiesta di ingredienti regionali nei cibi e nelle bevande, Sanbittèr crea due nuove referenze ispirate ai tipici sapori di Sicilia e Liguria, Ispirazione...

22/05/2024

Sarà interamente dedicato alla cucina sostenibile l'evento targato Rational, in calendario il 19 giugno e organizzato in collaborazione con Cooking Room Milano e Lesto Group. L'appuntamento...

 

Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top