Tassoni punta a incrementare la produzione del 20%

Cedral Tassoni investe oltre 2 milioni di euro nello stabilimento di Salò. L’investimento servirà a completare i lavori di ampliamento e rinnovamento dell’impianto dove vengono prodotti i soft drinks, tra cui l’iconica cedrata, i liquori e gli sciroppi ancora oggi con formule segrete e tradizioni che affondano le radici nel suo passato.

Si tratta, si legge su BsNews, di un progetto fortemente voluto dalla presidente di Cedral Tassoni Michela Redini e frutto di scelte strategiche che ha come primo obiettivo rimanere un’azienda totalmente italiana, guidata oggi dalla stessa famiglia da ben quattro generazioni, che negli anni è diventata un marchio iconico entrato a far parte dell’immaginario collettivo e del patrimonio culturale italiano.

L’efficientamento dei processi produttivi – che non consentivano più di soddisfare gli ordini, specialmente per il mercato estero – porterà a un incremento del 20% della produzione giornaliera dei soft drinks.