attualità

09 Marzo 2023

Giornata Mondiale del Sonno, ecco i cibi che aiutano a dormire meglio


Giornata Mondiale del Sonno, ecco i cibi che aiutano a dormire meglio

Il 17 marzo si celebra in tutto il mondo la Giornata del Sonno e CiboCrudo, brand italiano di cibo plant-based e crudista, propone alcuni cibi e superfood che con le loro proprietà possono favorire il sonno, aiutare a rilassarci e allietare i nostri sogni.


L’ashwagandha: è un’erba officinale che la medicina ayurvedica usa da più di 3000 anni con numerosi fini, tra cui il rafforzamento del sistema immunitario. È ottima per la regolazione dei livelli di cortisolo, l’ormone che regola la risposta del nostro corpo allo stress.

Un’idea per l’utilizzo? Una coccola prima di dormire in un moon milk, con latte caldo e sciroppo d’acero, o nel golden milk insieme alla curcuma. L’ideale è fare cicli di assunzione per tornare ad avere un livello ottimale di cortisolo, più alto al risveglio e più basso la sera.

La frutta secca: tutti ne facciamo uso, mangiandola al naturale o impiegandola in deliziose ricette. In tanti ne conoscono anche le proprietà benefiche: in primis apporta al nostro organismo i famosi acidi grassi polinsaturi, importanti per prevenire malattie coronariche, ipertensione e disordini del sistema immunitario, oltre ad essere un potente antiossidante che contrasta l'azione dei radicali liberi, responsabili dell'invecchiamento cellulare.

Forse però non tutti sanno che pistacchi e mandorle contengono anche un'elevata quantità di magnesio e melatonina. Per questo sono ottimi in qualsiasi momento della giornata, dallo spuntino per ritrovare la concentrazione durante un momento di stress fino all’aperitivo per conciliare il riposo.

Il frutto della passione: chiamato anche passion fruit, e noto come maracuja o granadilla, altro non è che il frutto della Passiflora Edulis Sims. Un frutto dalle molte proprietà organolettiche, che può essere consumato fresco ma anche in polvere, in modo da permetterci di assaporare tutto il gusto senza le difficoltà di conservazione del frutto al naturale.

Contiene apigenina e aumenta la produzione di gaba, il neurotrasmettitore della calma e del rilassamento, e diversi studi hanno dimostrato che la passiflora allevia i disturbi del sonno se assunta per quattro settimane. Come utilizzarlo al meglio? Il frutto della passione in polvere è ideale per preparare una tisana profumata da bere prima di coricarsi.

I semi di zucca: sono ricchi di magnesio e triptofano, che possono favorire il rilassamento e il sonno, oltre ad avere effetti antidepressivi, secondo studi, paragonabili a quelli di alcuni farmaci.

I semi di zucca di CiboCrudo provengono da coltivazioni biologiche e non hanno subìto trattamenti superiori ai 42° di temperatura, preservando così tutte le loro proprietà naturali. Per questo motivo basta consumarne pochi grammi per beneficiare di tutti i princìpi nutritivi racchiusi in questi preziosi semi.

La banana: è uno dei cibi più comuni che favorisce senza dubbio il riposo. È ricca di magnesio, potassio, vitamina B e triptofano. Tutte queste sostanze naturali aiutano ad abbassare i livelli di cortisolo favorendo il rilassamento muscolare e contribuendo a conciliare il sonno.

L’assunzione di magnesio, inoltre, favorisce la produzione di melatonina che ci aiuta a ridurre il tempo necessario per addormentarci, migliorando al contempo la qualità del riposo. Infatti, la carenza di minerali è una delle possibili cause dell’insonnia.

TAG: SUPERFOOD,PLANT BASED,CIBOCRUDO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/04/2024

Drink con il vino (e lo champagne) tra gli ingredienti base: come hanno rilevato numerose survey è questa una delle principali tendenze del 2024 della mixology internazionale sulla cui scia...

15/04/2024

Sostenibili a tavola? Un desiderio comune. Anche tra gli utenti di TheFork, l’app per la prenotazione che gestisce 20mila ristoranti in tutta Italia. Di questi, 1133 segnalano la proposta di piatti...

A cura di Anna Muzio

15/04/2024

Raddoppio a Milano per La Esse Romagnola: al ristorante di via Tortona ora si aggiunge la nuova apertura nel quartiere Isola, in via Ugo Bassi 14, ai piedi di "Primo", il building di 8.500 metri a...

15/04/2024

Italia senza vino? Quali sarebbe le conseguenze perla nostra economia? E ancora: in che misura gli allarmismi europei stanno danneggiando il comparto? Ad analizzare l'impatto in caso di un'ipotetica...

 

Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top