food

03 Dicembre 2022

Tivoli, sosta a Li Somari per il meglio della cucina laziale

di Maddalena Baldini


Tivoli, sosta a Li Somari per il meglio della cucina laziale


Creativo e originale, al tempo stesso interprete raffinato della cucina tradizionale, soprattutto quella romana – di cui è uno dei maggiori intenditori –, con un coinvolgente sapore d’Abruzzo, sua terra d’origine.Sono solo alcune delle caratteristiche dello chef pluristellato Adriano Baldassarre, da poco il “Re” della cucina di Li Somari Trattoria Fuori Porta a Tivoli, nuovo progetto del Restaurant Manager Andrea La Caita. Collocato proprio nel cuore della cittadina laziale, l’obiettivo di Li Somari è quello di dar vita a un’esperienza speciale, fedele al territorio ma capace di regalare sempre nuove sfumature. E, proprio su questa linea di pensiero, lo chef Baldassarre ha messo nel piatto una serie di proposte davvero allettanti.


Chef pluristellato … cosa caratterizza la sua cucina?
"La risposta sembrerebbe quasi scontata ma, per avere ricette di qualità, servono materie prime selezionate, attenzione nella preparazione, rispetto, senza rinunciare a un pizzico di creatività che dà sempre un qualcosa in più. A questi elementi unisco le mie origini e la passione nata sin da ragazzino per la cucina".

Sedendosi a un tavolo de Li Somari, quali sapori sono i maggiori interpreti?

"Beh, la cucina territoriale è la protagonista, strutturata su alcuni piatti che sono alla base della tradizione ma sempre attenti alle stagioni o alle singole giornate, direi. Da Li Somari si possono gustare le Polpetta di coda e sedano, la Trippa alla romana, il Baccalà mantecato e patate con tartufo e crostino con burro al prezzemolo, la Minestra di broccoli e arzilla, i Ravioli di coda alla vaccinara, sugo di carne e gremolata, il Polpettone alla romana… giusto per citare alcuni piatti. Abbiamo anche una ricca carta vini con parecchie etichette selezionate, per la maggior parte laziali, anche se non mancano vini abruzzesi e toscani".

Cosa significano sostenibilità e attenzione per l’ambiente?

"L’attenzione a non sprecare, all’utilizzo attento degli ingredienti, alla ricerca di materie prime territoriali, all’uso di tutto ciò che passa in cucina sono la base per una professione come la mia. Quello che in apparenza sembra “uno scarto” in realtà è utilissimo per fare brodi e infusioni, per fare qualche esempio. Ovviamente l’attenzione è doppia visto che pure il locale ha un’estrema sensibilità sull’argomento: i lavori di ristrutturazione hanno compreso materiali di recupero come pavimenti, tavoli e sedie che appartenevano alla precedente attività".

TAG: LI SOMARI,ADRIANO BALDASSARRE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

14/06/2024

L'appuntamento è per venerdì 14 giugno alle ore 18:30 presso il Convivium Bar di Monaci delle Terre Nere alle pendici dell'Etna. In collaborazione con Campari Academy, Salvatore Calabrese metterà...

14/06/2024

Destinazione: World of Coffee Copenaghen, Bella Center, dal 27 al 29 giugno 2024. E occhi puntati sulla delegazione italiana che gareggerà nei campionati mondiali SCA, gli ultimi che mancano da...

A cura di Anna Muzio

14/06/2024

Con l'arrivo del mese di giugno riparte Mare Mio by Gin Mare, l'iniziativa condivisa con Marevivo – Fondazione Ambientalista ETS che mira a proteggere e preservare la bellezza e la vita del Mar...

14/06/2024

Chi l’ha detto che in Italia i giovani non lavorano? Anche se i numeri lo dicono con certezza – 2,1 i milioni di Neet (i 15-34enni che non studiano né hanno un impiego) nel nostro Paese e solo...

 


Una soluzione di filtrazione ad alte prestazioni in grado di soddisfare le esigenze principali nelle cucine professionali quando si parla di vapore e lavaggio. Si chiama BRITA...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top