pubblici esercizi

31 Gennaio 2011

Il Commercialista. Limitazioni al denaro contante

di Walter Pugliese


Dalla fine di maggio 2010 non è più possibile effettuare pagamenti in contante tra soggetti diversi di importo pari o superiore a euro 5.000 e sono parimenti vietati i trasferimenti di importo inferiore alla citata soglia quando sono artificiosamente frazionati allo scopo di eludere la legge (cd. operazioni frazionate).
E' stata quindi abbassata nuovamente la soglia di euro 12.500, con l’evidente finalità non solo di prevenire il fenomeno del riciclaggio ma anche di contrastare l’evasione fiscale.
Allo stesso limite soggiace anche il trasferimento, a qualsiasi titolo, di libretti di risparmio bancari o postali al portatore o altro titolo al portatore, di importo pari o superiore a euro 5.000.
I trasferimenti che eccedono l’importo di euro 5.000 possono quindi essere effettuati solo attraverso intermediari abilitati (es. Banche, Poste, Istituti di moneta elettronica, ecc.).
Affinché operi la limitazione all’uso del contante è necessario che il trasferimento avvenga tra soggetti diversi.
Non è, pertanto, applicabile, ad esempio, se l’imprenditore preleva contante dalla cassa aziendale e lo trasferisce alla sfera privata.
Si considerano, al contrario, effettuati tra soggetti diversi i passaggi di denaro che avvengono tra società appartenenti allo stesso gruppo, tra controllata e controllante ovvero nel caso di conferimento di capitale o di pagamento dei dividendi tra socio e società.
Per quanto attiene poi al concetto di operazione frazionata, il principio generale è che l’Amministrazione Finanziaria, in presenza di particolari condizioni di pagamento, può valutare che il frazionamento sia stato realizzato allo scopo di eludere i divieti in vigore. Ad esempio, il pagamento di un fornitore per tranche inferiori a euro 5.000 cadauna (es. 3.000 + 3.000), se riferita ad una unica fattura, è da ritenersi operazione cumulabile.
Diversamente, non fanno cumulo i pagamenti relativi a distinte ed autonome operazioni ovvero quelli relativi alla medesima operazione quando però il frazionamento è connaturato all’operazione stessa (es. contratti periodici) o è la conseguenza del preventivo accordo tra le parti (es. pagamento rateale).

TAG: ECONOMIA,CAFFè DIEMME

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/07/2024

A dieci anni dalla nascita e con diversi riconoscimenti nazionali e internazionali all'attivo, 50 Kalò raddoppia e apre una nuova pizzeria in Piazza della Repubblica, a Napoli. Concepita da Ciro...

12/07/2024

Meno del 10% delle imprese italiane della ristorazione utilizza un sistema di ordini e pagamenti integrato a supporto del proprio business. L'obiettivo è ridurre tempi di attesa e...

12/07/2024

A settant'anni dalla scomparsa avvenuta il 13 luglio 1954 il drinksetter di Anthology by Mavolo Riccardo Campagna omaggia Frida Kahlo con il cocktail Colibrì.

12/07/2024

Si chiude sostanzialmente in pareggio, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, il primo semestre del 2024 per il Pinot Grigio del Nordest, con un volume pari a circa 900mila ettolitri e...

 


Una soluzione di filtrazione ad alte prestazioni in grado di soddisfare le esigenze principali nelle cucine professionali quando si parla di vapore e lavaggio. Si chiama BRITA...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top