Pagamenti con smartphone: Autogrill si allea con PayPal

L’innovazione viaggia sulla rete autostradale italiana. Autogrill ha siglato un accordo con PayPal, società leader nei servizi di pagamento digitale e di trasferimento di denaro tramite Internet, che permetterà al Gruppo di introdurre gradualmente in tutti i punti vendita gestiti direttamente un sistema di mobile proximity payment. Il sistema consentirà ai clienti di pagare comodamente e rapidamente via smartphone tramite una app integrata alla piattaforma PayPal e alle principali carte di credito.

“L’accordo con PayPal rafforza la leadership di Autogrill nel settore del Food & Beverage anche sul fronte tecnologico: con questo nuovo strumento abbiamo, infatti, la capacità di rispondere tempestivamente alle esigenze e allo stile di viaggio del consumatore moderno – afferma Alessandro Preda, ceo Europe di Autogrill -. Questo nuovo servizio si affianca a quelli ad elevato contenuto tecnologico già offerti da Autogrill come l’e-invoicing, il self ticketing e i sistemi di fidelity per i clienti, con i quali la nostra azienda vuole cogliere appieno la sfida della digitalizzazione dei servizi per confrontarsi con successo in un mercato in costante evoluzione.

Obiettivo dell’operazione – si legge in una nota dell’azienda – è proseguire nel percorso di digitalizzazione dei servizi per offrire alla propria clientela soluzioni innovative che consentano una maggiore comodità, risparmio di tempo e una minore impronta ecologica. In buina sostanza, si tratta di fidelizzare la clientela con promozioni e servizi dedicati.

Questa nuova iniziativa fa seguito ad altri servizi votati all’innovazione che sono stati messi a punto da Autogrill a beneficio dei consumatori tra cui ad esempio la recente introduzione del servizio di connessione wi-fi gratuito nelle aree di servizio lungo la rete autostradale italiana.